Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'valentino spataro'

E Tu, di Quale Nicchia Sei ?

Blogging Groover
Produrre contenuti su un solo argomento, o meglio su una nicchia ben determinata può determinare o meno il successo e di conseguenza la crescita di un blog.

Ho già affrontato l’argomento Blog di Nicchia ponendomi alcune domande. Il post è risultato stimolante per la discussione che si è creata nei commenti, ricevendo diverse considerazioni interessanti da persone autorevoli che con nicchie di contenuto ci lavorano ogni giorno.

L’Opinione di due Nicchie Interessanti

Ad  esempio, una considerazione interessante è quella di Robin Good, dove in un commento dice:

[…]La nicchia ha senso solo se tu avessi velleità di visibilità, traffico, autorità sull’argomento, e che sò, magari anche monetizzazione. Ma solo in questi casi, avere una nicchia ben definita avrebbe un senso.[…]

Mentre, Valentino Spataro invece dice:

[…]Essere di nicchia ti aiuta ad essere ricordato per qualcosa di preciso, che puo’ anche cambiare nel tempo ma non troppo.

Esiste pero’ un momento che vuoi cambiare molto.

Allora una buona idea e’ rivedere tutto quello che hai fatto, togliere quello che ti fa guadagnare poco e perdere tanto tempo, e investire decisamente in qualcosa di nuovo, con l’esperienza che hai fatto nel frattempo, insieme ai nuovi compagni di viaggio.

Non e’ facile pero’. E’ piu’ facile crogiolarsi nella propria buona nicchia ![…]

E con questo ? Chi ha ragione e chi ha torto ?

Tutti hanno ragione e tutti hanno torto. Se non riesci a venirne a capo come me, poniti questa domanda: “Qual’è lo scopo per cui crei e aggiorni il blog  ?“.

La risposta che darai sarà utile per capire se vale o meno la pena concentrarsi su una nicchia ben determinata (sempre tenendo in mente di possedere le giuste competenze su quella nicchia).

Nel prossimo post vedremo come uscire dalla nicchia può essere in parte vantaggioso…

Questo post fa parte della serie “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori“.