Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'rsync'

Il Backup Perfetto su Linux – La Guida Completa (RSync e RSnapshot)

Il backup in ambiente Linux è una di quelle procedure che va impostata bene una sola volta, per poi dimenticarsene completamente. Trovo molto utile la guida scritta da Saverio Bolognani che spiega dettagliatamente come implementare il “Backup Perfetto” in ambienti Linux. Ovviamente la procedura quì descritta può essere applicata anche sui sistemi Ubuntu Linux.

Penso che il backup perfetto (in qualsiasi sistema operativo) debba soddisfare i seguenti requisiti.

Completamente automatico

L’utente non deve fare nulla dopo aver configurato il suo sistema di backup la prima volta. Il tutto deve essere automatico da quel momento in poi. Altrimenti la “qualità” del backup dipenderebbe dall’attenzione dell’utente e dalla sua scrupolosità, il che non è accettabile.

Separazione fisica dei supporti

Il backup deve essere contenuto in un supporto fisico che sia completamente separato e distante dal supporto sul quale sono memorizzati i dati originali. Il significato di “separato e distante” dipende dal livello di affidabilità che si richiede:

  • vuoi essere al sicuro nel caso di cancellazioni accidentali di file? allora una cartella separata o meglio ancora una partizione dedicata sul tuo hard disk è sufficiente
  • vuoi essere al sicuro nel caso di malfunzionamenti dell’hardware? allora hai bisogno almeno di un disco fisso separato per il tuo backup
  • vuoi essere al sicuro nel caso di malfunzionamenti del sistema nel suo complesso (tipo scarica elettrica) o anche nel caso di furti? allora un hard disk esterno è la scelta migliore (soluzione consigliata)
  • tenete presente che avere un computer e il backup su un hard disk esterno non è abbastanza per essere sicuri nel caso in cui, ad esempio, dei ladri entrano in casa oppure nel caso di eventi quali alluvioni o incendi. Per questo potreste voler tenere il backup in un altro edificio, per esempio al lavoro e non a casa.
  • volete addirittura essere sicuri anche nel caso di eventi geograficamente localizzati (grandi alluvioni, terremoti, guerra)? Le banche ad esempio lo vogliono. In questo caso dovete fare il backup in qualche altra parte del mondo, ad esempio su un server remoto in un altro paese.

Continua..