Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'mini-tutorial'

Installare Flash Player 9 per Firefox in Ubuntu Linux

Flash Player UbuntuQuando si avvia per la prima volta Firefox in una installazione pulita di Ubuntu Linux, la prima cosa che sicuramente avrete notato è la mancanza del player Flash. Basterà andare su Youtube per verificare che i video non vengono eseguiti correttamente.
Anche se in Firefox è presente una sorta di installazione automatica che cerca di installare il il player Flash, tutte le volte che ho provato non ha mai funzionato.

Procedura manuale installazione Flash Player 9 per Firefox in Ubuntu Linux

Per ovviare a questo problema, sarà possibile installare dal terminale Flash Player 9 digitando questi 4 comandi:

[code]
wget http://fpdownload.macromedia.com/get/flashplayer/current/install_flash_player_9_linux.tar.gz
tar zxvf install_flash_player_9_linux.tar.gz
cd install_flash_player_9_linux
sudo ./flashplayer-installer
[/code]

Si avvierà nel terminale la procedura di installazione del player Flash. Alla richiesta del percorso del browser firefox inserire come path /usr/lib/firefox.

Adobe Flash Player 9 will be installed in the following directory:
Browser installation directory = /usr/lib/firefox
Proceed with the installation? (y/n/q): y
Installation complete.

L’installazione è ultimata. Al riavvio del browser il flash player dovrebbe funzionare correttamente.

Montare Automaticamente Partizioni FAT,FAT32 ed NTFS in Ubuntu Linux

La procedura corretta per montare automaticamente all’avvio del sistema una partizione FAT, FAT32 e NTFS in una distribuzione Linux (Ubuntu compresa) consiste nell’aggiungere le informazioni relative alla partizione nel file /etc/fstab

Questo script bash semplifica queste operazioni, rendendole automatiche. Lo script esegue principalmente queste tre azioni:

  1. Ricerca tutte le partizioni HFS+, NTFS e FAT32 presenti sul sistema;
  2. Crea i Mount Point;
  3. Aggiunge i Mount Point nel file /etc/fstab.

Questi sono i comandi da digitare sul terminale per scaricare ed eseguire lo script:

[code]
wget http://media.ubuntu-nl.org/scripts/diskmounter
chmod +x diskmounter
sudo ./diskmounter
[/code]

Come Installare aMule Adunanza su Ubuntu Linux Gutsy Gibbon 7.10

image aMule AdunanzA è la versione di emule modificata per gli utenti Fastweb che utilizzano piattaforme Linux.

aMule Adunanza si integra perfettamente con la rete Fastweb e permette grazie al supporto della rete Kadu, di sfruttare a pieno la larghezza di banda (soprattuto per gli utenti che hanno la fibra ottica) messa a disposizione dalla rete Fastweb.

Questa piccola guida è stata scritta specificatamente per Ubuntu ma funziona in qualsiasi sistema unix che gestisca i pacchetti debian!

Installare aMule Adunanza su Ubuntu Linux

Per prima cosa sarà necessario aggiungere il repository dove risiede il pacchetto deb per aMule Adunanza.

[code]sudo gedit /etc/apt/sources.list[/code]

e aggiungiamo la riga seguente:

# aMule Adunanza
deb http://adurepo.altervista.org/ubuntu feisty adunanza

(nel caso in cui non dovesse funzionare, provare con questo secondo repository, eliminando il precedente da sources.list)

# aMule Adunanza
deb http://amule-adunanza.marleylandia.com/debian/ramko-sonne/3.11b/etch i386/

Ora procediamo con l’istallazione di eMule Adunanza. Dal terminale digitiamo

[code]
sudo apt-get update
sudo apt-get install amule-adunanza
[/code]

Al termine dell’installazione, nel menu Internet sotto Applicazioni, troveremo l’icona di aMule AdunanzA. Buon Download 😉

Ps. Aggiorna la tua lista di server emule

Utilizzare il Repository Google in Ubuntu Linux

Da poco ho scoperto che Google ha un bel repository con alcune applicazioni compatibili con Linux.
Una volta aggiunto il repository, questo permetterà l’installazione delle Google Apps compatibili con Linux (come Google Earth e Google Picasa) in maniera quasi immediata utilizzando apt-get e/o Synaptic

Aggiunta ed utilizzo Reposity Google su Ubuntu Linux

Continua..

Installare Skype su Ubuntu Gutsy tramite APT o Synaptic

In questa guida e in quest’altra avevamo visto come installare skype su Ubuntu Linux in modo manuale(tramite il download del pacchetto di installazione e successiva installazione).

Questo metodo però, anche se funzionante, non permette di la gestione automatica degli aggiornamenti. Per fare in modo di avere a disposizione sempre l’ultima versione di Skype, facendo lavorare per noi l’update manager di Ubuntu, bisogna aggiungere al file /etc/apt/sources.list il repository dove è presente Skype. In questo modo, ogni volta verrà rilasciata una versione stabile di Skype, ci verrà notificato l’aggiornamento tramite la classica iconcina affianco all’orologio (per chi usa Gnome).

Continua..

Compiz Fusion su Ubuntu Gutsy 7.10

Per chi come me si avvicina solo ora agli strabilianti effetti offerti dal windows manager Compiz Fusion deve sapere che in Ubuntu Gutsy (e si sono già passato a Gutsy), Compiz Fusion è già incluso nei pacchetti di installazione. Quindi si tratterà solo di installare il Compiz Settings Maager per selezionare gli effetti da utilizzare.

Nota. Per far funzionare correttamente Compiz Fusion, la vostra scheda video deve essere correttamente configurata per supportare l’accelezaione grafica 3D. Questo punto non è descritto in questo post.

Cos’è Compiz Fusion ?

Le parole credo che siani inutili. Questo video rende bene l’idea delle potenzialità offerte da Compiz

Configurare Compiz Fusion su Ubuntu Gutsy

L’unico pacchetto aggiuntivo che ci serve è il Compiz Config Settings Manager. Questo va installato dal terminale con

sudo apt-get install compizconfig-settings-manager

Una volta installato il manager basterà andarè in System -> Preferences -> Advanced Desktop Effects Settings, selezionare il tab Visual Effects e flaggare Custom. Premendo su Preferences sarà possibile selezionara quali effetti grafici abilitare.

Compiz Preferences

Da questa finestra sarà possibilie abilitare e disabilitare i vari effetti grafici.

Ubuntu Guide

Una buona percentuale degli articoli presenti su questo blog parlano di Ubuntu Linux. Molti sono i tutorial ed i mini-tutorial, tips & trick che in qualche modo cercano di spiegare le procedure da seguire per assolvere determinati compiti.

In questa pagina, che man mano verrà aggiornata, sono presenti tutte le guide, tips & trick, tutorial e mini-tutorial che riguardano Ubuntu Linux. Ricordo che tutto il materiale quì presente è sotto licenza creative commons 2.5. Quindi può essere tranquillamente riutilizzato e modificato a piacimento, con il vincolo di citare con un semplice link la fonte dell’articolo.

Ubuntu Guide & Tutorial (in ordine cronologico di pubblicazione)

Ubuntu Tips & Trick (in ordine cronologico di pubblicazione)

Licenza

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.