Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'Google Related'

Inviare SMS Gratis attraverso Google Calendar

Google Calendar, tra le diverse modalità di notifiche degli appuntamenti, supporta l’invio di sms gatuiti di promemoria.

Questa modalità può essere utilizzata (occhio a non abusarne) per inviare sms ad altre persone (dopo aver confermato il codice che riceverà sempre via sms sul cellulare).

Vediamo come fare:

  • si crea un nuovo calendario esclusivo per la persona o le persone prescelte (aggiungi->crea nuovo calendario);
  • andiamo su gestione calendari -> notifiche -> configura il tuo cellulare per le notifiche e configuriamo il nuovo numero di cellulare;
  • riceveremo un SMS da Google con il codice di conferma, inseriamolo e salviamo;
  • su gestione calendari -> notifiche si setta l’SMS come standard di promemoria, si inserisce il numero di telefono e s’imposta;
  • poi andiamo su crea un nuovo evento, completiamo il campo (il testo non può superare i 60 caratteri), selezioniamo il calendario della persona a cui si desidera spedire l’SMS e salviamo.

Google Calendar

Il gioco è fatto ! La persona riceverà l’SMS prima dell’ora prescelta, a seconda delle nostre impostazioni (5, 10 minuti).

Operatori supportati: 3 Italia, Telecom Italia Mobile, Vodafone Italia, Wind.

Via | MaestroAlberto

5 Nuove Funzioni in Gmail da Utilizzare per Aumentare la Produttività

Google ultimamente ha rilasciato una nuova versione di Gmail, introducendo numerose novità. Queste più che altro sono delle aggiunte alla versione base di Gmail che permettono di sfuttare al massimo la propria casella di posta elettronica. Alcune di queste funzionalità, se utilizzate in modo corretto, riescono a far risparmiare del tempo (Archivia e passa avanti), aumentare la user-experience e semplicifarne l’uso. Vediamo le 5 maggiori novità, descritte in dettaglio da Stefano Mainardi.

“Archive and Next“- Archivia e passa avanti

Si tratta di una nuova e comodissima scorciatoia da tastiera, chi usa quotidianamente gmail di sicuro ne farà uso, permette di scorrere le mail senza tornare ad ogni lettura nella Inbox, archiviare la mail e leggere la prossima.

Continua..

GMail Abilita il Protocollo IMAP

Ancora non è stato annunciato ufficialmente, ma da qualche giorno è possibile utilizzare il protocollo IMAP per la gestione della posta GMail.

Fino a quando la notiza non verrà ufficializzata, per abilitare il protocollo IMAP sul proprio account gmail bisognerà cambiare la lingua in inglese (US) e spostarsi nel menu Impostazioni > Inoltro e POP.

Il protocollo IMAP, come tutti gli altri servizi forniti da google, è fornito gratuitamente. Basterà configurare Thunderbird 2.0 o qualsiasi altro client di posta eletronica e cominciare ad utilizzare questa nuova funzione tanto attesa. Queste le guide relative alla configurazione dei vari client di posta:

Via | Googlisti

Verificare il Pagerank Futuro

Visto che siamo in tema caldo di penalizzazioni, questo tool ci tornerà utile. Inserendo l’URL del vostro blog o sito web, vi permetterà di scoprire in che modo google sta aggiornando il pagerank (ovviamente quando è tempo di aggiornamenti). Sarà possibile selezionare uno di tre set di datacenter su cui effettuare la verifica.


Future PageRank Tool © SEO Chat™

URL
Valid URL

Data Center
Select datacenter range.

Enter Captcha To Continue
To prevent spamming, please enter in the numbers and letters in the box below

Inclusione in Google News

Tanto lo sapevo… era scontato… alla fine questo blog è solo uno dei tanti che non merita di essere incluso in nessuna directory degna di nota, ne tantomeno quella di Google. In effetti la richiesta di inclusione in Google News è servita solo per vedere se avrei avuto una risposta e che tipo di risposta da parte del team di Google (figuriamoci se un blog semi geek è fonte ufficiale di notizie ;-) ). E così è stato (e lo apprezzo)… Dopo qualche giorno di attesa la mail è arrivata, con tanto di spiegazione con le motivazioni per il rifiuto all’inclusione:

Gentile Daniele,

La ringraziamo per il messaggio. Abbiamo esaminato il suo sito e non siamo
in grado di includerlo su Google News. Al momento includiamo soltanto
articoli da fonti di notizie che possono essere considerate delle
organizzazioni editoriali
. In genere, queste sono caratterizzate da
molteplici autori ed editori, dalla presenza di informazioni
sull’organizzazione e dall’accessibilità ai contatti del sito. Quando
abbiamo visitato il suo sito non siamo stati in grado di verificare la
presenza di questo tipo di organizzazione.

Allo stesso modo non includiamo siti contenenti notizie che sono creati ed
aggiornati da un solo individuo
. La ringraziamo nuovamente per averci
contattato e le assicuriamo che terremo il suo sito in considerazione nel
caso in cui i nostri requisiti di inclusione dovessero cambiare.

Cordiali saluti,
Il team di Google

Ok per il primo, ma per il secondo requisito “creati ed aggiornati da un solo individuo” non lo capisco poi tanto… che senso avrebbe questo requisito secondo voi ? Conoscete qualche blogger ospite di Google News ?

Google Earth su Ubuntu Linux

Google Earth è stato reso ufficialmente disponibile per Linux dalla versione 4. In giro per la rete è possibile trovare versioni adattare e pacchettizzate per Debian e quindi anche per Ubuntu.


Yosemite National Park in California visto in Google Earth

Questo mini-tutorial ti permetterà di installare l' ultima versione ufficiale per Linux (al momento in cui scrivo è la 4.2) rilasciata direttamente da Google. Vediamo come fare..

Come Installare Google Earth su Ubuntu Linux

  1. Scaricare l'eseguibile di installazione dalla pagina Download di Google Earth, salvando il file sul Desktop
  2. Sul Desktop e sul percorso che hai selezionato dovrebbe comparirti il file GoogleEarthLinux.bin. Ora apri il terminale e digita
    CODE:
    1. cd Desktop
    2. chmod +x GoogleEarthLinux.bin
    3. sh GoogleEarthLinux.bin

    Segui le istruzione che appariranno nell'interfaccia grafica. Alla fine dell'installazione sul Desktop apparirà l'icona di avvio di Google Earth. Semplice no ?

Youtube RSS Feeds: Visualizza tutti i video che desideri con il tuo feed reader preferito

YouTube permette di sottoscrivere i Feed RSS dei nuovi video che vengono quotidianamente pubblicati. Questa funzionalità è molto utile se si vogliono visualizzare i nuovi video di argomenti ben precisi (sottoscrizione al feed tramite tag), oppure se si vuole essere sempre aggiornati sui nuovi video che vengono pubblicati da alcuni utenti (sottoscrizione al feed degli utenti).

I video possono essere visti nel propio feed reader. Personalmente ho provato Bloglines e Google Reader. I video vengono visualizzati correttamente, anche se con una dimensione inferiore rispetto a quella presente sul portale.

Vediamo praticamente come fare a sottoscrivere i diversi feed messi a disposizione da YouTube.

Continua..