Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'Blogging Groover'

Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori

Far conoscere il proprio lavoro di blogger non è per niente facile….

Molti dei Blogger Italiani sono generalmente orientati a scrivere contenuti (in molti casi di ottima qualità), ma dedicano poco tempo alla promozione degli stessi. Sperano che prima o poi il loro blog venga visitato e che forze oscure portino acqua e vento verso il proprio mulino.

Sarebbe tutto molto bello, ma non funziona così…

Scrivere contenuti di buona qualità (“Content is The King”, quante volte lo hai sentito ? ) è uno dei parametri di maggior successo di un blog. Ma questo non basta, soprattutto all’inizio quando magari nel blogging sei nuovo e vuoi far conoscere il tuo ottimo lavoro…

E Quindi ? Come ottengo nuovi visitatori e nuovo traffico ?

Una delle soluzioni utilizzata principalmente in Italia consiste nell’utilizzare i vari social network (tra cui ancora poco utilizzato  stumbleupon), anche se tranne per alcuni casi i risultati sono mediamente scarsi. Ad esempio, la maggior parte del  traffico di questo blog proviene dai motori di ricerca, ma questo risultato è dovuto, se si vuole semplificare al massimo,  al tempo e alla costanza dei post pubblicati nel corso del tempo (con tutto quello che ne consegue).

Blogging Groover… che diavolo è ?

Comincio questa mini serie di diverse puntate/post (a differenza di LOST ci sarà una fine 🙂 ) chiamata Blogging Groover dove vedremo insieme quali sono le migliori strategie collaudate dal sottoscritto che se utilizzate correttamente e saggiamente permetteranno di incrementare traffico web e visitatori.

Per non perderti le nuove puntate della serie Blogging Groover ti consiglio di iscriverti al Feed rss.

Blogging Groover: Le Puntate in Ordine di Apparizione

Questo l’elenco di tutte le puntate della serie Blogging Groover:

  1. Guest Post: Perchè sono Utili Per Farsi Conoscere (e per Ricevere Traffico e Visitatori)
  2. I Commenti: L’Arma Vincente dei Blogger
  3. E Tu, di Quale Nicchia Sei ?
  4. “Fidelizzare” i Nuovi Visitatori con il Deep Browsing e l’Hype Generation
  5. Uscire dalla Nicchia: I Numeri della Prova
  6. Rendi il Tuo Blog Personale… Senza Entrare nel Personale
  7. Rendi il Tuo Blog… Utile
  8. Impara l’Arte e… Mettila in Pratica 🙂
  9. Paolo Console: Una Chiacchierata sul Traffico Web (Podcast)
  10. Blogging Groover: Epilogo e Nuovi Progetti

P.S. Questa serie di post è andata in onda per la prima volta il 14 luglio 2008 e riproposto diverse volte.

Blogging Groover: Epilogo e Nuovi Progetti


Comincio con il dire che la serie Blogging Groover è stata pensate per durare al massimo un paio settimane… con un post al giorno per massimo 10 giorni.

In realtà le cose sono andate diversamente. Vuoi per mancanza di tempo, vuoi per mancanza di tips originali, vuoi per le ferie di agosto, la serie è si è propagata per diversi mesi (circa due, considerando il primo post del 14 luglio).

Le motivazioni di Blogging Groover

L’esperimento Blogging Groover è nato principalmente per due motvi:

  • Aiutare i blogger alle prime armi (e non solo) a incanalare un pò di traffico verso il proprio blogger;
  • Sperimentare se una serie di post sia utile ai fini della crescita del blog.

Per entrambi i punti posso ritenermi soddisfatto. Ho ricevuto diversi commenti interessanti, feedback positivi da molti di voi lettori e per questo vi ringrazio.

Nuovi progetti

Ho deciso di mettere un fine a questa serie. Questo poichè voglio concentrare il poco tempo attualmente disponibile in un piccolo nuovo progetto. Di cosa si tratta ? Ti dico solo che ha a che fare con qualcosa che  comincia con la E e finisce con la k e si tratta di un qualcosa che comincia a diffondersi anche in Italia. Hai capito di cosa si tratta ? 🙂

Blogging Groover: Ti è stata utile ?

Se non hai letto tutti i post della serie Blogging Groover puoi trovare in questa pagina l’elenco di tutti i post.

Ma alla fine, la serie Blogging Groover ti è stata utile ? Hai messo in pratica i consigli che ho cercato di darti ? Qualche feedback per migliorare la prossima serie ?

Impara l’Arte e… Mettila in Pratica :-)

Blogging Groover

Mio nonno mi diceva sempre: “Daniele, mi raccomando… impara l’arte e mettila da parte. Un domani ti potrà sempre servire.” Mio nonno aveva ragione, ma nell’epoca di internet “imparare l’arte” (per chi ne ha voglia) è diventato molto più semplice di 30 anni fà.

Tutte le informazioni di cui si ha bisogno si posso recuperare in meno di qualche secondo. A volte si fa prima a ricercare qualcosa che a pensarla… o mi sbaglio ? 🙂

Impara l’Arte

Il concetto di imparare una nuova arte, un nuovo lavoro, una nuova cosa si può benissimo applicare anche al blogging.

Quanto volte ti è capitato di leggere una guida, un metodo o semplicemente qualche consiglio su qualche altro blog e subito dopo lo hai dimenticato ?

A me capita spesso, questo non perchè non voglia applicare quel metodo, ma semplicemente perchè siamo bombardati da una quantità impressionante di informazioni (mai sentito parlare di information overflow ?) provenienti da fonti diverse e di conseguenza di rischia di dimenticare l’arte appena imparata.

Tra feed, blog, siti, chat, popup e si rischia veramente di fare andare la testa in buffer overflow (questa è da nerd… ok 🙂 )

Non Aspettare…Mettila Subito in Pratica!

Per chiarire meglio il concetto, ti faccio un esempio. Hai letto magari qualche post della serie Blogging Groover, forse ti è stato anche utile. Ma hai mai messo in pratica questi consigli ?

E’ ora di agire e non di mettere da parte! Rileggi uno di questi post e metti subito in pratica!

  1. Guest Post: Perchè sono Utili Per Farsi Conoscere (e per Ricevere Traffico e Visitatori)
  2. I Commenti: L’Arma Vincente dei Blogger
  3. “Fidelizzare” i Nuovi Visitatori con il Deep Browsing e l’Hype Generation
  4. Rendi il Tuo Blog Personale… Senza Entrare nel Personale
  5. Rendi il Tuo Blog… Utile

Che dici, mio nonno aveva ragione ? Vale la pena “sprecare” tanto tempo per imparare qualcosa, se poi cade nel dimenticatoio ?

Questo post fa parte della serie “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori“. Non perderti le prossime puntate. Rimani sintonizzato su questo canale!

Rendi il Tuo Blog… Utile

Sei capitato su un nuovo blog mai visto fino ad ora. Magari ci arrivi dopo aver letto un commento interessante su un blog in cui sei già un lettore fidelizzato… leggi il post e ti iscrivi al feed rss.

Ti sei mai chiesto quali sono i meccanismi che entrano in gioco nella tua testa e che ti portano alla successiva iscrizione del feed rss o della newsletter ? La risposta è molto semplice…

Hai trovato qualcosa di “Utile”.

Quando un blog si definisce “Utile”

Il concetto di blog utile non è facile da definirsi poichè alcune proprietà possono essere soggettive. Ma siamo comunque daccordo sul fatto che il blog, inteso come diario personle in cui vengono narrate le vicende quotidiane dell’autore non è utile a nessuno ( gossip esclusi 🙂 )

In linea di massima, un blog può essere definito utile quando fa parte di queste macro categorie:

  • Ultime novità – Il blog racchiude tutte le ultime news.
  • Community – Ci sono parecchi blogger di successo in cui intono al loro blog hanno creato una vera e propria community. Qualsiasi cosa scrivono non ha più importanza. I contenuti vengono creati dagli utenti che commentano.
  • Educativi – Molti lettori sono interessati alla formazione su un particolare argomento. Questa è infatti la categoria di blog che prediligo personalmente.
  • Divertenti – Diversi blog popolari (anche in italia) offrono contenuti divertenti e basano il loro successo proprio su questa tipologia di contenuti.
  • Informativi – Ci sono parecchi blog che si basono sull’informare su determinati prodotti e deteremite nicchie.

Il tuo blog è abbastanza utile ?

Creare un blog utile non è per niente facile. Ogni blog può essere considerato utile o meno… a seconda dei casi. Alcune cose però puoi constatarle da subito. Vuoi cercare di migliorare il tuo blog ? Allora rispondi a queste domande, onestamente. Mettiti nei panni del lettore che visita per la prima volta il tuo blog e chiediti:

Il mio blog è in qualche modo utile ? Cosa posso fare per renderlo più utile ? Come posso migliorare i miei contenuti ? Come devo trattare gli argomenti per “intrappolare” e “fidelizzare” il nuovo visitatore ?

Se avrai trovato una risposta a queste domande allora sei già sulla buona strada…

Blogging Groover

Questo post fa parte della serie “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori“. Puoi rimanere aggiornato con i nuovi post della serie iscrivendoti al Feed rss e alla newsletter.

Rendi il Tuo Blog Personale… Senza Entrare nel Personale


Ti sei mai chiesto come mai in America i blog vengono letti sempre da più persone, superando in molti casi le testate giornalistiche ? Io diverse volte…

In Italia, anche se siamo sempre in ritardo con l’innovazione (come giustamente ci fa notare Lapo Elkann), con il passare del tempo sono destinate a cambiare anche dalle nostre parti.

Il discorso che sta alla base del successo dei blog rispetto alle testate giornalistiche secondo me è molto semplice e lo riassumo in questa frase:

Il blog non è un giornale (inteso come testata), il blogger non vuole (nella maggior parte dei casi) essere un giornalista e il lettore che legge il blog non vuole leggere un giornale.

Come rendere il blog personale… senza entrare nel personale

Hai mai letto di Daniele Salamina su questo blog ? Raramente… questo per chiarire subito il fatto che nessuno è interessano alle faccende private che riguardano l’autore del blog.

Tranne forse i casi in cui l’autore del blog è una star del cinema o una persona famosa, chi legge un blog di un certa nicchia è interessato ai contenuti che possano essere in qualche modo utili (e con questo tipo di contenuti che si riesce a fidelizzare il lettore).

Puoi rendere il tuo blog più personale seguendo questi piccoli consigli:

  • Usa un tuo stile di scrittura personale e continua ad utilizzarlo
  • Non cercare di copiare gli altri blogger, ma osserva quello che fanno e come lo fanno per prendere degli spunti
  • Limita di parlare di fatti personali. A nessuno interessa se il giorno prima sei stato con la fidanzata in giro per i Navigli di Milano 😀

Questo post fa parte della serie “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori“. Puoi rimanere aggiornato con i nuovi post della serie iscrivendoti al Feed rss e alla newsletter.

Uscire dalla Nicchia: I Numeri della Prova

Ho cominciato l’esperimento QUNHUCDF per due motivi:

  1. Spezzare la monotonia dei post “seri”.
  2. Capire se uscire fuori dalla nicchia può essere utile per incrementare le visite del blog e magari fidelizzare i nuovi visitatori.

Al momento, la serie conta 15 post formati principalmente da video e da poco testo.

I Numeri

Questi i numeri presi direttamente da Google Analytics relativi al traffico dei post QUNHUCDF nell’ultimo mese:

Le pagine incriminate nell’ultimo mese (da 27 Giugno al 27 Luglio) sono state viste più di 1500 volte con percentuale di uscita di circa il 50%. Questo significa che un visitatore su due come minimo ha visto un’altra pagina del blog, mentre l’altro è uscito immediatamente.

In definitiva:

  • Dall’inizio dei post fuori nicchia sono state viste più di 5000 pagine con un bounce rate di circa il 60% è una percentuale di uscita del 50%
  • Alcuni dei post hanno ricevuto dei backlink
  • Molti dei post hanno ricevuto diversi commenti

Quindi serve uscire dalla nicchia ?

Dipende dagli argomenti e dal target del blog. Penso che ad alcuni lettori (chiedo conferma) può infastidire trovare contenuti non inerenti il topic principale dal blog e magari cancellare l’iscrizione al feed. Ad altri invece… a voi la parola 😀

Questo post fa parte della serie “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori“.

“Fidelizzare” i Nuovi Visitatori con il Deep Browsing e l’Hype Generation

“Come faccio a fare crescere il numero degli abbonati al mio feed ?”

Credo che la risposta passi per la parola “fidelizzare“. Instaurare una sorta di fiducia reciproca tra blogger e lettore. Fare in modo di rendere appetibile ciò che scriviamo, il modo in cui lo proponiamo, e quale vantaggio permettiamo agli altri di trarne.

Due le strade da seguire: il Deep Browsing e l’Hype Generation

Fidelizzare sul passato: Deep Browsing

Inizia quando un vostro articolo spalanca nella mente del lettore la sete di un ulteriore approfondimento, e si concretizza nel caso l’autore sia sufficientemente abile nel porre ulteriore contenuto tematico su di un piatto d’argento, raggiungibile senza ulteriori sforzi.

Continua..