Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la tag 'blogger'

La Sindrome del Blogger Scazzato – Soluzioni ?

Out of Control

Creative Commons License photo credit: Danimal_Inc

Prima o poi capita a tutti i blogger: arriva il momento in cui non si producono nuovi contenuti. Le motivazioni possono essere diverse:

  • Poca voglia di scrivere nuovi contenuti
  • Poco tempo da dedicare al blog
  • Mancanza di Idee sui cui valga la pena postare
  • Troppi cazzi per la testa.
  • (…)

Sono dell’idea che in questi momenti è meglio non premere “Publish” per evitare di postare cazzate. Meglio forse riproporre vecchi contenuti validi o dare spazio a qualche guest post (sempre se c’è ne sono!).

Come ti comporti in questi casi ? Posti qualcosa tanto per postare ?

7 Trucchi per Convincere le Persone a Lasciare un Commento

Out of Control

Ho scritto un post bellissimo, 5 ore per farlo! Ci ho messo anima e corpo, ma nessuno me lo commentaTi è mai capitato ? A me tantissime volte, e su diversi post su cui pensavo di ricevere moltissimi commenti…

Le dinamiche con cui una persona lascia un commento sono strane, ma nel corso del tempo ho imparato alcune cose che voglio condividere con te.

2 Requisiti Base per Ricevere un Commento

Prima cosa: per ricevere un commento ci devono essere almeno questi due requisiti base:

  1. Il tuo post deve ricevere traffico!
  2. Il tuo post deve essere letto, o almeno… scansionato!

Se anche solo una di queste condizioni manca, beh allora è quasi impossibile ricevere un commento!

7 Modi per Convincere le Persone a Lasciare un Commento

Questi alcuni consigli utili per ricevere qualche commento in più:

  1. Chiedi ad i tuoi lettori. Alla fine di ogni post puoi fare una domanda, chiedere un parere su quello che ai scritto.
  2. Coinvolgi altri blogger. Questi, nella maggior parte dei casi lasceranno un commento sul tuo post
  3. Scrivi su argomenti che stimolano la conversazione. In Italia uno dei temi molto commentati riguarda la politica, ed in particolare tutti quei post critici che riguardano un politico in particolare 🙂
  4. Sii paziente. In alcuni casi è necessario che venga lasciato il primo commento per ricevere subito dopo tantissimi altri commenti.
  5. Scrivi un’opinione forte. Se scrivi un post in cui sei molto critico riguardo ad un certo argomento, sicuramente tra i tuoi lettori ci sarà qualcuno che la pensa come te e qualcuno che la pensa diversamente. Che il flame abbia inizio…
  6. Lascia spazio ad i tuoi lettori. In molti post ho notato che gli argomenti trattati vengono affrontati in maniera “troppo esaustiva”. Questo non è una male… anzi… però viene lasciato poco spazio alle obbiezioni poichè quello che c’è da dire è stato già scritto nel post.
  7. Sii “Friendly”! Mi capita di leggere numerosi post scritti in modo “troppo professionale”. Il blog non è un giornale ed il linguaggio da utilizzare deve essere amichevole.

Concludendo…

Se dopo aver applicato questi consigli nessun commenta il tuo post, la soluzione finale rimane quella di pagare qualcuno che te li commenta. Ovviamente scherzo 😉

Applicando questi piccoli accorgimenti, su alcuni post il numero dei commenti è notevolmente aumentato.

E tu applichi gia questi piccoli accorgimenti ? Altri da aggiungere alla lista ?

Creative Commons License photo credit: Danimal_Inc

Come sei diventato Blogger ?

meme

Questo Meme sta girando da diversi giorni… è un’iniziativa simpatica da far girare. Francesco mi coinvolge ed io accetto volentieri la sua richiesta di partecipazione.

Chi o cosa ti ha spinto a creare un blog?
Il dominio su cui gira questo blog è attivo da molto tempo prima che installasi WordPress. Diciamo che l’ho acquistato solo per parcheggiare il nome di dominio. Anche se penso che non ci siano molti Daniele Salamina ;-). Prima era presente una pagina statica brutta e scarna di contenuti. Dopo è nato il blog come semplice esperimento.

Il tuo primo post?
Eccolo 😉

Il post di cui ti vergogni di più?
Mah, ci sono momenti in cui scrivo qualcosa molto velocemente e diciamo che si vede ;-), altre volte, quando mi impegno di più riesco a partorire qualcosa di più sensato. In questi casi penso che i commenti ed i trackback siano il risultato del lavoro fatto.

Il post di cui sei più fiero?
Forse due. “Configuriamo la connessione wireless su Ubuntu Feisty 7.04” mi ha portato via una notte. “Screencast: come modificare il proprio tema wordpress in 5 minuti con FireBug” mi è piaciuto più che altro per l’idea che c’è alla base 😉

E tu? Come sei diventato blogger?
Mi piacerebbe conoscore le motivazioni di tutti i blogger che mi leggono. Non linko nessuno, altrimenti qualcuno potrebbe sentirsi offeso :-).

Google Pagerank al Collasso – Considerazioni Sparse

Pagerank

Ultimamente sembrerebbe che google stia penalizzando siti web che vendono link (altre info quì, quì e quì) . In che modo ? Abbassandogli il Pagerank. In questo modo bigG taglia le gambine a codesti siti web poichè il prezzo del link da vendere calerà di conseguenza. Inoltre, una diminuzione del pagerank comporta una declassificazione dalle SERP nel motore di ricerca.

Il Pagerank, prima veniva utilizzato solo da Google per dimostrare l’affidabilità di un sito web e quindi per meglio posizionarlo nelle ricerche. Ora invece la questione è diversa. Intorno a questo diverse aziende (come TextLinkADS e LinkLift) hanno fondato il loro business. Il prezzo del link viene calcolato in buona percentuale proprio dal magico numerello.

Continua..

7+1 Consigli Per Non Mandare a Cagare il Blog. Da Seguire Scrupolosamente!

Per chi è “nel giro” lo sa già. Quando ti prende è difficile disintossicarsi. Parlo del blogging estremo, ovvero dello scrivere qualcosa a tutti i costi. Anche quando non si ha tempo, voglia e soprattutto cose interessanti da scrivere. Poi, se si comincia ad avere qualche piccola soddisfazione con qualche lettore che legge quello che scrivi allora è la fine… o mi sbaglio ?

Stress

Foto di Arturo J. Paniagua

Vorrei riportare questi consigli, presi da dailyblogtips, tradotti e aggiornati da techflakes e rivisti da me (tra parentesi le mie osservazioni). Penso che questi consigli devono essere letti da ogni blogger. Devono essere capiti soprattutto da chi il blog lo cura e aggiorna per passione. Non avrebbe senso esaurirsi e stressarsi dietro ad una passione. Per questo c’è già la vita reale. Altrimenti che passione sarebbe ? Mi sbaglio ancora ? Vediamo quali sono questi consigli:

Continua..

Il Giorno dei Blog 2007

Blog Day 2007

Cos‘è il BlogDay?

Il BlogDay è iniziato con la convinzione che i blogger dovrebbero avere un giorno da dedicare a conoscere altri blogger, di altri paesi o aree di interesse. Quel giorno i blogger li raccomanderanno ai loro visitatori.
Durante il BlogDay ogni blogger posterà una raccomandazione di 5 nuovi blog. Quel giorno tutti i lettori di blog si troveranno a navigare e scoprire nuovi, sconosciuti blog.

I 5 blog che raccomando

Istruzioni per postare il BlogDay

  1. Trova 5 nuovi blog che consideri interessanti.
  2. Notifica ai 5 blogger che li raccomanderai durante il BlogDay 2007.
  3. Scrivi una breve descrizione dei blog e inserisci un collegamento ai blog raccomandati.
  4. Scrivi il BlogDay Post (il 31 Agosto) e
  5. Aggiungi il tag del BlogDay usando questo collegamento: http://technorati.com/tag/BlogDay2007 e un collegamento al sito del BlogDay http://www.blogday.org

I blogger che mi leggono… o almeno ci provano

Iniziativa collaudata già da tempo da Napolux, con un discreto successo. Replico la cosa… ma con una paio di motivazioni leggermente differenti.

  1. Sapere se effettivamente qualche blogger si interessa a quello che scrivo;
  2. Spulciare da parte mia nuovi blog che prima di questo post non conoscevo;
  3. … farvi raccimolare un link, che non fa mai male al PageRank 😉

Se leggi questo blog (voglio le prove 😉 magari con uno screenshoot al tuo feedreader 🙂 ) lascia un commento qui (magari inserendo anche un piccola motivazione per il quale mi leggi), ed io mi impegno a creare una lista aggiornata coi vostri nomi ed i vostri link.

Chi vuole, poi, può promuovere l’iniziativa sul proprio blog in modo da diffonderla, in questo modo:

E’ facile… si crea un nuovo post o una pagina: I Blogger che mi Leggono
E ci si scrive: ragazzi sto facendo una lista di tutti i blogger che mi leggono, man mano che mi arrivano le segnalazioni aggiorno il post con la lista.
Poi nel menù del vostro blog promuovete l’iniziativa con un link: Leggi chi mi Legge, o un’immagine > Sei un Blogger? > Dimmelo

Ecco la lista dei blogger che mi leggono:

Continua..