Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Screencast AndLinux: Utilizzare Ubuntu in Windows senza Virtualizzazione

Qualche articolo fa avevamo visto come fare ad installare Ubuntu da Windows con wubi. Questa volta invece, vediamo come fare ad utilizzare Ubuntu direttamente in Windows. Tra i più esperti qualcuno mi dirà: “Daniele, hai scoperto l’acqua calda! Basta usare la virtualizzazione!”. Ed invece no! Con andLinux è possibile avere una installazione completa di Ubuntu che gira all’interno dei sistemi Windows (2000, XP, 2003, Vista; 32-bit).

In questo screencast vedremo insieme come fare ad installare andLinux e come utilizzare le sue principali funzioni. Il video è stato girato durante la mia effettiva prima installazione.

Per visualizzare il video a schermo pieno clicca sull’ icona della tv in basso a destra

Se vuoi puoi scaricarti lo screencast e vederlo offline in alta risoluzione.
Download dello screencast in formato wmv (9 MB)

Riferimenti Screencast:

Pagina di Download andLinux

Installare Ubuntu Gutsy da Windows XP in 10 Minuti con Wubi

Ricevi gratuitamente gli ultimi articoli via mail*.

*Non riceverai nessuna mail di spam e potrai cancellarti con un click!

11 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


11 Risposte a “Screencast AndLinux: Utilizzare Ubuntu in Windows senza Virtualizzazione”

  1. 1

    mikybased dice:

    ma non è coLiux? :S

  2. 2

    pd dice:

    non si vede il video… ce l’audio e basta

    ma poi metterlo in windows media video? lol

    esiste ogg

  3. 3

    Daniele dice:

    @mikybased: si dovrebbe essere coLinux

    @pd: strano… a me ed a altri si vede.

  4. 4

    michele dice:

    Ciao Daniele

    approfitto di questo spazio per ringraziarti di cuore. Qualche settimana fa ho installato sulla mia macchina, come unico sistema operativo, Ubuntu. I tuoi tutorial sono stati molto utili: alla passione ci abbini la professionalità, che non è poco.
    Grazie ancora

    Stammi bene

    michele

  5. 5

    Daniele dice:

    @michele: grazie a te. I commenti come il tuo sono uno dei motivi che mi portano ad utilizzare il mio tempo libero su questo spazio ;-)

  6. 6

    Giuseppe dice:

    Alla fine dello screencast chiedi (a te stesso) cosa sia tidy. Vedi caso, io lo uso spesso e ricopio qui le mie note che ho scritto a parte come promemoria:
    ——————————
    tidy -f errs.txt -imu nome.htm
    ——————————
    Questo scritto sopra è il comando di avvio del programma ‘tidy’,
    che immediatamente trasforma il file (nome.htm) in uno standard W3C
    senza errori.
    Nel file errs.txt sono riportati i cambiamenti effettuati, sull’originario
    nome.htm, che viene copiato su sé stesso, per cui, se si ridà lo stesso
    comando, nessun warning viene segnalato!

  7. 7

    Maria dice:

    Molto interessante. Io su di un portatile ho provato ad installare ubuntu 7.10 ma ho avuto problemi nel poter creare una connessione adsl con alice. Forse non la ho saputo creare, ed allora ci ho rinunciato. Ciao da Maria

  8. 8

    Daniele dice:

    @Giuseppe:
    grazie per aver chiarito ;-)

  9. 9

    Giuseppe dice:

    @ Maria. Fai questa prova.
    Scarica da qui: http://releases.ubuntu.com/releases/8.04/ la versione provvisoria
    (beta) di Ubuntu 8.04. Mi riferisco al file da 691 Mb, questo:
    ubuntu-8.04-beta-desktop-i386.iso
    Dopo, lo ‘bruci’ (copi) su un CD, riscrivibile o meno (come ti pare), e all’accensione
    del PC parti da questo CD (detto, Live) che ti consente di entrare in una
    piattaforma linux Ubuntu ridotta senza dover formattare partizioni o altro.
    Premi quindi l’icona di Firefox e dovresti essere già collegata a internet tramite
    l’ADSL. Se non è così, vuol dire che c’è qualcosa che non va nel router/modem.
    Ciao

  10. 10

    ML dice:

    Ciao Daniele,
    conosci applicazioni simili anche per il mondo Mac?

    Grazie.

  11. 11

    Daniele dice:

    @ML: no mi dispiace :-(

Spiacente, i commenti sono chiusi.