Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Remarketing Adwords: Ri-Pescare Il Cliente Conviene ?

L’opportunità di Remarketing su Adwords è un argomento di cui si discute ormai da parecchio tempo, è stato argomento dell’ultimo Workshop Google Adwords a cui ho partecipato e in giro per la rete mi è capitato di leggere già qualche feedback e anche diverse perplessità, ho pensato così oggi di esprimere la mia opinione e di condividere con voi la mia esperienza.

Remarketing Adwords: Perché Serve?

Il Blog di Adwords qualche mese fa sosteneva che il 97% dei nostri nuovi visitatori non converte durante la prima visita su un sito. La cosa mi sembra abbastanza ovvia in quanto il consumatore che si appresta a comprare online è spesso molto diffidente nell’effettuare acquisti su internet (soprattutto in un mercato come quello italiano!) oppure è molto più consapevole della media ed è quindi abituato ad effettuare tante ricerche su siti diversi, comparare vantaggi e svantaggi, confrontare tutti i prezzi, leggere opinioni o recensioni sui prodotti o sul servizio che gli interessa.

Ogni cliente ha una sua personale perplessità che lo frena dal comprare i prodotti che stiamo pubblicizzando e, qualunque sia la motivazione, è assodato che per quanti clienti riusciamo ad attirare nella nostra rete, la maggior parte finirà per scivolare via dalle maglie troppo larghe del sistema. Questo spesso avviene semplicemente per questioni che non sono nella nostra sfera di controllo…

  1. un cliente non è sicuro di voler acquistare quel tipo di prodotto
  2. un altro cliente vuole quel prodotto ma il prezzo è troppo alto per il budget che si era prefissato,
  3. un altro ennesimo cliente stava valutando i nostri prodotti quando è dovuto uscire (ripondere al telefono/preparare il pranzo/discutere col postino ecc ecc 😉 ).

Come Ci aiuta il Re-Marketing a Ri-Pescare i Clienti?

Una campagna di Remarketing ci aiuta a seguire con i nostri annunci display, tramite il tracciamento dei cookie, tutti i potenziali clienti che hanno abbandonato il nostro sito nella loro navigazione (anche in siti che non sono in target con il nostro prodotto e quindi esclusi dai posizionamenti della Rete Display 😉 ).

Il Remarketing ci offre anche la possibilità di pensare una strategia generale oppure diversa per ognuno, così da “rassicurare” ogni differente perplessità dei clienti. Tutto quello che dobbiamo fare è posizionare un Tag di Remarketing nelle pagine che ci interessano (può essere solo la home page come tutte le schede prodotto/servizio) e creare tante Liste di Remarketing quanti sono i tag.

Le potenzialità di una campagna Remarketing, dal punto di vista teorico, parlano da sole, ad esempio

  • puoi offrire sconti riservati a chiunque abbia abbandonato la pagina di un prodotto specifico
  • puoi decidere di mostrare prodotti correlati a quelli già acquistati dal tuo cliente
  • puoi offrire un servizio aggiuntivo, un regalo o un qualsiasi incentivo mirato alla conversione che ti interessa.

Inoltre, puoi decidere una tempistica in cui mostrare diversi tipi di incentivi man mano che le potenzialità di acquisto aumentano e puoi anche settare la fine dell'”inseguimento” 😉 nel momento in cui il cliente tracciato effettua la conversione desiderata.

Conviene Davvero ?

Infine quello che posso dire è che, per mia esperienza personale, una campagna di Remarketing ben settata (come ogni aspetto di AdWords 😉 ) può dare ottimi risultati in termini sia di CTR sia in termini di conversioni anche con un ridotto investimento nel CPC medio. In definitiva, Sì, Ri-Pescare il cliente grazie al Remarketing conviene davvero per il suo essere una campagna mirata, quasi personalizzata, che va a stimolare l’attenzione una persona che sappiamo essere con certezza un potenziale cliente avendo già avuto accesso a vari livelli al nostro sito, è già interessato ai prodotti, ha solo bisogno di una lieve spinta nella nostra direzione.

Perché lasciare questa opportunità alla concorrenza?

1 Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Una Risposta a “Remarketing Adwords: Ri-Pescare Il Cliente Conviene ?”

  1. 1

    Daniel dice:

    Se ho capito bene in pratica si tratta di riconoscere un visitatore alla sua seconda o terza visita e proporgli dei vantaggi che alla prima non aveva, giusto? Ma se io scoprissi che un sito di e-commerce noto applica questa strategia, lo scriverei subito sul mio blog a tutti e tutti che vogliono comprato qualcosa da quel sito (che hanno anche letto il mio post) farebbero la finta di andarsene e poi tornare, apposta per avere lo sconto che altrimenti non avrebbero ottenuto.
    Non varrebbe allora la pena avere sin da subito la nomea del sito più conveniente e costruire su questo una campagna marketing mirata (sconti sulla quantità di acquisti, consegna gratuita ecc.)?

Spiacente, i commenti sono chiusi.