Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Ottimizzazione delle Landing Page: Tutti la Vogliono, Quanti la Fanno?

landing page autostop

L’Ottimizzazione delle Landing Page è un argomento che desta davvero grande interesse ed è di fondamentale importanza per chiunque voglia fare Web Marketing in modo professionale e, soprattutto, redditizio. Per questo abbiamo già parlato più volte di questo argomento.

Ho deciso di tornarci oggi perché, stando ai dati sbalorditivi di uno dei soliti interessanti articoli del team di Marketing Experiments, il 93% di chi fa Web Marketing fa Search Marketing, ma solo il 51% di questi crea delle Landing Page ad hoc per i proprio annunci e oso solo immaginare quanto scenderebbe questa percentuale se andassimo a controllare quanti effettuino test di controllo sull’efficacia delle loro pagine di destinazione.

Questo significa che quasi la metà di chi implementa campagne di Search Marketing non si preoccupa di indirizzare tutto il traffico che sta PAGANDO su una pagina che renda effettivamente, ma li dirotta semplicemente su una generica Homepage.

Ottimizzazione delle Landing Page: Perché Farla ?

Pensate a tutto il tempo che impiegate ogni giorno per ottimizzare tutte le vostre campagne Adwords, Facebook e su qualsiasi altro canale o piattaforma che utilizzate… Pensate a tutto il tempo che avete investito nella scelta delle parole chiave, degli annunci, della call-to-action per selezionare al meglio il vostro traffico e per filtrarlo in modo che solo chi è veramente interessato raggiunga il vostro prodotto… Pensate a tutto l’impegno, lo sforzo per fare un set up che sia altamente performante.

Ora Considerate che un utente impiega in media 8 secondi per decidere se la pagina sulla quale atterra, dopo aver cliccato sul vostro annuncio, corrisponde ai suoi criteri di ricerca e alle aspettative create dal messaggio del tuo annuncio. In quegli otto secondi il tuo potenziale cliente non decide se vale la pena di completare l’azione desiderata, decide solamente se quella pagina lo invoglia a saperne di più, se quella pagina può aiutarlo in qualche modo a trovare quello che sta cercando. Noi paghiamo quegli otto secondi, e anche caro. Una Generica Homepage che magari presenta una miriade di prodotti e servizi diversi può essere considerata la pagina di atterraggio ideale? Nella maggior parte dei casi NO, per niente.

Perché Ottimizzare le Landing Page ? Perché puoi ottimizzare quanto vuoi le tue campagne con mille set up diversi, diversificati e altamente targettizzati, ma se la tua pagina di destinazione non è propriamente ottimizzata stai sprecando tempo e denaro, o quantomeno non stai sfruttando al meglio tutto il tuo potenziale

Ottimizzazione delle Landing Page: Come Farla ?

L’Ottimizzazione delle Landing Page non è diversa da tutte le altre tipologie di ottimizzazione e perfezionamento, deve essere specifica, plasmata a seconda di come è strutturato il tuo sito e studiata in base a quanti prodotti e servizi offri al pubblico attraverso il tuo sito.

Basilare è quindi che ogni tuo prodotto/servizio abbia una propria landing page dedicata che predisponga il tuo potenziale cliente ad effettuare l’azione che ti interessa, sia la vendita, l’iscrizione, l’immissione di dati ecc ecc.

Vediamo qualche Best Practice per non incorrere negli errori più comuni che rendono poco redditizie le nostre LP.

Chiarezza: il tuo potenziale cliente nel momento in cui approda sulla tua pagina deve avere da subito chiaro Dove si trova, Cosa viene presentato in quella pagina, quali Opzioni ha a disposizione in quella pagina.

Motiv-azione: cerca di spiegare in poche e semplici parole a cosa serve il tuo prodotto e perchè l’utente dovrebbe scegliere proprio il tuo al posto della concorrenza, in questo spazio motiva l’azione che tu desideri che faccia (comprare/iscriversi ecc), non usare termini troppo tecnici e cerca di creare o descrivere una situazione pratica che motivi la scelta,

Es: Stereo Dolby Surround per ascoltare la tua musica preferita da qualsiasi dispositivo (cd, vinile, usb) sempre al massimo della qualità.

Invito all’azione: è molto importante che la call-to-action sia univoca (non mettere più azioni nella stessa pagina, distrae l’utente), che venga dopo la motivazione e non prima (non spingere l’utente a fare un’azione che non è ancora pronto a fare: non sa ancora di che prodotto si tratta e se gli serve, gli proponi già di acquistarlo?) e che di facile utilizzo e comprensione. Non dare per scontato che tutti gli internauti sappiano che il simbolo del carrello indica l’acquisto.

E’ importante che questi tre elementi siano ben chiari e visibili entro il fold della pagina internet (cioè entro la piega: il rettangolo visibile dal browser), di modo che nei sopracitati 8 secondi il tuo utente, con un solo colpo d’occhio, ha già capito che è dove dovrebbe essere, deve solo informarsi di più prima di comprare.

E’ fondamentale che il prezzo e gli eventuali sconti siano ben chiari in questa prima parte della pagina.

Specificità: Sotto la piega della pagina puoi sbizzarrirti nel descrivere il tuo prodotto/servizio nel modo più accurato e specifico possibile, elenca tutte le caratteristiche principali, spiega come usare il tuo prodotto e perché dovrebbe essere preferito ai prodotti della tua concorrenza, aggiungi altre fotografie e, ad una terminologia specifica, affianca sempre delle spiegazioni pratiche e comprensibili da tutti.

Ripeti la Call-to-action: anche dopo l’approfondimento (o metti il classico bottone “Torna Su“) di modo che se il cliente a quel punto è convinto non debba cercare nella pagina come completare l’azione, distraendosi o, peggio, lasciando la pagina.

Landing Page Ottimizzata: E Poi ?

Come abbiamo già avuto modo di dire più volte l’Ottimizzazione della Landing Page è la prima pratica da fare se il vostro sito non rende come dovrebbe e tutte le vostre campagne hanno un set up fatto a dovere.

Grazie alla giusta struttura potrete di certo Aumentare le Vendite Online, ma tenete sempre presente che non c’è una vera e propria Bibbia, non ci sono dogmi da seguire per avere risultati certi. Ogni prodotto/servizio ha una storia a sé e l’unico modo che avete per continuare ad incrementare le vostre vendite è quello di Testare diverse tipologie di landing page (diverse foto, diverse descrizioni, diverse call to action) e poi Misurare i risultati.

Una volta che avete ottimizzato le pagine di destinazione delle vostre campagne su internet c’è un’altra cosa che potete fare: ottimizzare le varie Landing Page per la Ricerca Organica sui Motori di Ricerca… Come? Lo vedremo nel prossimo articolo.

4 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


4 Risposte a “Ottimizzazione delle Landing Page: Tutti la Vogliono, Quanti la Fanno?”

  1. 1

    Angelo dice:

    Le landing page sono fondamentali nel marketing online, ma troppa gente non sa ancora cosa siano!

  2. 2

    Miriam dice:

    Anche se sanno cosa sono, non sanno come utilizzarle.

  3. 3

    luca dice:

    Ottimizzazione delle Landing Page e molto importante per online marketing e seo

  4. 4

    stefano dice:

    grazie per l’articolo che mi e stato molto utile

Spiacente, i commenti sono chiusi.