Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Multiplicity – Cloni in Azione (Come Clonarsi in una Foto)

Il mio carissimo amico Tommaso, grande appassionato di Fotografia e Fotoritocco, da oggi ci darà delle dritte su quello che riguarda questo affascinante campo. La categoria “Fotografia” da oggi verrà popolata con le sue esperienze e tecniche riguardanti la Fotografia e il Fotoriticco (facciamo fare ad ognuno il suo lavoro… la fotografia non è il mio campo 😉 ). Lascio a lui la parola con questa divertente tecnica di clonazione!

Piu’ che una tecnica, direi che potrebbe definirsi ormai una moda. Tutti quelli che sono appassionati di fotografia digitale e che in internet trovano uno sfogo per la loro creatività, si saranno imbattuti su realizzazioni del genere.

Foto di dramamath

Il concetto è quello di creare delle situazioni di azione in cui il personaggio nella foto è sempre lo stesso (anzi, il fotografo, tu!).
Ok, se siete bravi riuscirete subito a sovrapporre numerose vostre immagini per ottenere qualcosa del genere. Altrimenti, almeno all’inizio, accontentatevi di realizzare qualcosa di più staccato (le sovrapposizioni sono la parte difficile).



In breve, quello che si deve fare:

  1. Cavalletto
    Scatterete una serie di immagini che devono avere la maggiore coincidenza possibile (il punto di scatto e le caratteristiche dello scatto devono essere sempre uguali). Un cavalletto facilita la cosa anche se va bene qualsiasi punto di appoggio fisso.
  2. Scegli l’ambientazione
    All’aperto è più suggestivo e più facile, una stanza (ben illuminata) con molti oggetti risulterà interessante ma più complicato.
  3. Soggetto
    Te stesso (con autoscatto/telecomando) o un tuo amico
  4. Scatti
    Esegui la sequenza di scatti a piacere modificando la posizione del soggetto nell’inquadratura. Inizialmente vi consiglio di provare senza sovrapposizioni, poi provate a cimentarvi con sovrapposizioni o meglio ancora azioni simulate (una stretta di mano, versare da bere a se stessi, abbracci ecc.). A volte può essere utile fare uno scatto vuoto, solo l’ambientazione.
  5. Quali foto
    Seleziona gli scatti migliori E che si adattano meglio tra loro ed aprili nella tua applicazione (io ho usato GIMP) come livelli nello stesso lavoro.
  6. Seleziona le parti da tenere
    Per ognuno dei livelli, apri la modalità maschera ed usando il tool pennello, scopri dalla patina rossa le sole parti che vuoi mantenere dell’immagine corrente. Esci dalla modalità maschera, otterrai una selezione. Invertila (Select/Invert) e poi esegui Edit/Clear che cancellera tutto quello che rimane. Ripeti per tutti i livelli
  7. Rifiniture
    Se il lavoro precedente è stato fatto in modo preciso e se non ci sono grandi differenze di esposizione/inquadratura tra le immagini questo passo dovrebbe essere abbastanza spedito.
    Si tratta di ritoccare le varie parti ripetendo il passo precedente o utilizzando clone tool, regolazioni di contrasti e bilanciamento dei colori a piacimento
  8. Fine
    Tutto qua, attivate tutti i livelli per vederli contemporaneamente e condividete la vostra opera con il mondo… e con noi!

Qualche esempio di clonazione qui.

4 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


4 Risposte a “Multiplicity – Cloni in Azione (Come Clonarsi in una Foto)”

  1. 1

    Best of Week #19 « Gioxx’s Wall dice:

    […] Multiplicity – Cloni in azione (come clonarsi in una foto) […]

  2. 2

    Links della settimana (13) dice:

    […] Multiplicity – Cloni in Azione (Come Clonarsi in una Foto) (via Daniele Salamina’s Blog) […]

  3. 3

    Just a Bit dice:

    Multiplicity – Cloni in Azione (Come Clonarsi in una Foto)…

    Piu’ che una tecnica, direi che potrebbe definirsi ormai una moda. Tutti quelli che sono appassionati di fotografia digitale e che in internet trovano uno sfogo per la loro creatività, si saranno imbattuti su realizzazioni del genere.
    Il concett…

  4. 4

    Danilo dice:

    fenomenale

Spiacente, i commenti sono chiusi.