Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

I 5 motivi per NON passare al MAC

Concordo con tutti e cinque i motivi. Ma per me, il motivo principale rimane il numero 5. MAC, non mi avrai mai! 😉
I Macchisti cosa dicono in loro difesa ?

[Via Traffyk]

Aggiornamento (19/07/2007): A quanto pare, ci sarebbe anche un sesto motivo. Quale ? Beh… gli ultimi keynote, denominati da pseudotecnico fuffa-keynote!

68 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


68 Risposte a “I 5 motivi per NON passare al MAC”

  1. 1

    catepol dice:

    (via danielesalamina)…Sarà ma io mi ci trovo bene col MacBook!

  2. 2

    Daniele’s blog dice:

    propongo questo video che trovo molto simpatico. Non condivido alcuni punti però è davvero da guardare [IMG :-)] Purtroppo su wordpress non è possibile includerlo direttamente quindi cliccandoci vi porterà al sito di ictv per vederlo… Daniele [IMG 5motivi.png]

  3. 3

    coComment - Site comments by Traffyk dice:

    [IMG External link]

  4. 4

    massimo dice:

    da gennaio ho un macbook e posso dirti che tutti e cinque i motivi sono deboli:
    5 non tutti gli apple users sono maniaci
    4 durante l’ultimo keynote sono stati annunciati molti nuovi giochi
    3 si sta espandendo sempre di più la diffusione, ad esempio sono andato in vari uffici della mia università ed ho visto + mac che pc
    2 nel mio macbook probabilmente non posso cambiare la scheda video, ma ram e hard disk si cambiano in pochi minuti
    1 a parità di caratteristiche i mac costano poco in più

  5. 5

    myst dice:

    sono fondamentalmente tutte false.

  6. 6

    Paolo Gatti dice:

    Quasi tutte caxxate, forse l’unica plausibile è l’espandibilità.

    Ciao, Paolo.

  7. 7

    Paolo Gatti dice:

    Ah, dimenticavo: ecco i 5 motivi per passare a Mac..

    http://www.ictv.it/file/vedi/29/i-5-motivi-per-passare-al-mac/

    Ciao, Paolo 🙂

  8. 8

    iSleepy dice:

    quant’è odiosa sta tipa…
    e quante cazzate ha sparato.
    mah…

  9. 9

    Daniele dice:

    Massimo,myst, Paolo, iSleepy siete Macchisti vero ? 🙂

  10. 10

    Traffyk dice:

    Ciao Daniele, ti ringrazio per la fonte e il trackback. Comunque i Macchisti io li avevo soprannominato MACcaroni, ahahaha. Non possono fare nulla con i loro ipod formato gigante se non cuocerci la pasta, è uno schifo spendere 2000euro per un forno a microonde e non ditemi che non è vero sotto allo schermo dove c’è la bocchetta d’aria è un inferno a prova che di mac tra le mani ne ho avuti. Sono solo troppo belli esteticamente ma nulla più. Chi prova Windows deve provare Linux come alternativa non un’altra cosa chiusa come Mac Os X.

    Cmq io comprerò un Macbook di quelli con prezzo di partenza e ci installerò in trial boot Os X, Linux e Win. I veri lavoratori a parte i grafici usano windows.

  11. 11

    fabrix dice:

    non si tratta si essere “macchisti” o meno. Si tratta di aver usato per un periodo sufficientemente lungo Hardware e Software Apple (un sbirciatina per poche ore non vuol dire che si conosce Mac o Mac OS X).

    La maggior parte dei critici di solito pretende di usare MacOSX come Windows. Sono 2 cose diverse (per fortuna).

    È l’unica piattaforma in grado di caricare sia Windows che GNU/Linux e anche contemporaneamente (Parallels & VMWare Fusion).

    I portatili Mac è vero, scaldano, ma è una precisa scelta progettuale. I “macchisti” (in genere) preferiscono avere un po’ di calore in più in cambio di taaaanto silenzio, piuttosto che ventole a palla ad ogni sospiro come i cessi degli Acer & compagnia…

    Freeware per Mac ce ne sono a centinaia come tantissimo software libero.

    MacOSX non è chiuso come Winzozz, per metà è aperto visto che è basato su FreeBSD.

    Costano di più perché sono ingegnerizzati meglio, disegnati meglio, integrati alla perfezione con il loro software (qualcuno ha detto “sleep”?). Di solito per l’espandibilità hai tutto già di default (e torniamo al costo) quindi in genere tranne rari casi (schede video?) un Mac non ha bisogno di aggiornamenti pesanti, per tutte le periferiche si ha firewire e quindi no-problem.

    ahh… ve lo dice uno che al 80% usa Linux (su un mac-mini silenziosissimo e risparmiosissimo).

  12. 12

    Lorenzo Strambi dice:

    Io ho risolto il problema utilizzando entrambi! 😛

  13. 13

    Matteo dice:

    Io ho risolto usando Linux sia sul desktop (PC) che sul portatile (iBook) 🙂

    Non sarò un “vero lavoratore”, ma tant’è…

  14. 14

    Daniele dice:

    @fabrix, io i miei veri primi passi (informaticamente parlando) li ho fatti con l’Amiga 500 e con il suo fantastico Workbench, primo gestore di finestre in assoluto. E ti dico che la mia Amiga 500 (neanche mia, ma presa in prestito da mio fratello) è stata veramente usata tanto. Dal tuo ragionamento, dovrei comunque rimanere fedele all’Amiga (e si… se non mi sbaglio vengono ancora prodotte a prezzi esorbitanti), ma per quale motivo ? 😉

    Per la sileziosità beh… molti notebook oramai non li senti neanche. A parte i catorci da te citati 😉

    @Matteo & other
    Comunque, se avrei qualche soldo da investire/gettare mi comprerei un Mac, ma a questo punto utilizzerei il suo sistema operativo. Perchè spendere una cifra per metterci Linux che gira abbastanza bene anche su questa macchina datata ?

  15. 15

    Matteo dice:

    @Daniele:

    Dal mio punto di vista, e sottolineo *mio*, mi trovo molto più a mio agio con Linux che con Windows e/o MacOSX. Sarà abitudine, sarà che lo uso da tanti anni, ma io mi trovo bene così.

    La cifra la spendo per la macchina, non per il SO. Quando ho preso l’iBook, non esistevano altri portatili da 12″ (a parte cose di nicchia e spesso anche più costose). Le dimensioni e la durata delle batterie (dopo 2 anni la batteria originale fa ancora 3 ore abbondanti di lavoro) sono stati i fattori determinanti nella scelta.

    Non le uniche, ma le principali. Ognuno poi usi quello che preferisce.

  16. 16

    gryphius dice:

    Sarà ma uno dei motivi è soprattutto che il Mac fa tanto “nerd sfigato”

  17. 17

    Matteo dice:

    @gryphius:

    In realtà il Mac fa più “nerd fighetto” che “nerd sfigato”, almeno secondo l’accezione comune.

    Che poi a me interessi avere una macchina che fa quello che mi serve, è un altro discorso.

  18. 18

    iPhone ? No Grazie! Ecco i 5 Motivi per NON Comprarlo | Daniele Salamina’s Blog dice:

    […] tutte le critiche dei fan della Apple, come già successo tra l’altro con il video dei “5 motivi per non passare al mac“. Al momento, l’unica innovazione che sto vedendo nei prodotti della mela riguarda […]

  19. 19

    Gennaro Giugliano dice:

    Mac forever,pc e windows = Merda

    ciao

    PS: tutte fasulle le tue risposte,sei disinformata al 100 % sulla ns piattaforma

  20. 20

    Roberto Giannotta dice:

    I “5 motivi” sono un esempio perfetto di disinformazione: tutto falso e facilmente contestabile 😛

    Qua in Italia si parla quasi sempre senza sapere: c’è proprio da vergognarsi.

    En passant, se qualcuno più informato di questa sfigata girasse un video sui motivi per passare a Mac (o continuare a usarlo;-), verrebbe fuori un lungometraggio che dura più di Via col Vento :->

  21. 21

    Ignazio dice:

    I mac sono computer il resto fa solo ridere……
    No comment!!! Vai a vedere in giro quanti usano un pc per montare i film a hollywood oppure per qualunque tipo di applicazioni professionali, i pc vanno bene solo per giocare hai detto bene!
    Ignazio

  22. 22

    Max dice:

    🙂
    La cosa più divertente è pensare che questa ragazza
    parli seriamente.
    Eh,eh. è una brava attrice, sicuramente…altrimenti
    un livello di stupidità tale non sarebbe riscontrabile nel
    mondo conosciuto,:-)
    Temo invece che quanti rispondono professando la superiorità
    di Windows parlino seriamente…:-(…
    Aspetta…com’era una risposta che ho letto…”La gente che
    lavora seriamente una Windows”…!!!
    Questa era persino più diverente della recita fatta dalla
    ragazza!! :-)))
    Pischellino, fammi conoscere UNA persona che lavora seriamente
    con Windows (perchè tu non lo sei) e farò ammenda.
    Tanto non la troverai mai.

    au revoir

    P.S. Ragazzi macchisti, gioite, finchè l’Italia rimarrà così
    ignorante, noi saremo sempre più avanti.

  23. 23

    MisterD dice:

    Certo che l’ignoranza, ne fa di danni…..

    Prima di parlare, è bene che ti informi su ciò che dici…!!!!

    Forse dimentichi che per fare un wc, ops, pc, che abbia le prestazioni di un MacPro, spenderesti forse di più, ma con l’inconveniente windows…..!

    Forse dimentichi anche che con un Mac nel giro di un ora, apertura scatola compresa, sei già operativa, cosa che con un pc in un ora al massimo hai tirato giù qualche santo per via del fatto che non ti riconosce nulla…..!!!

    Beh poi è ovvio, nel frattempo, mentre tuo fratello che ti smontava le bambole (non sa che esistono le donne?) cerca di capire i vari crash di wincozz, tu registri certe cazzate….!!!

    Non so te, ma io mi vergognerei a mostrare così pubblicamente tutta la mia ignoranza…..!!!

  24. 24

    zappaèpiùdurodituomarito dice:

    Cos’è una riunione di geek wannabe nerdissimi?
    Complimenti alla padrona di casa allora, hai messo insieme un bel branco di zappe che credono di avere il ‘potere’ della conoscenza solo perchè possono cambiare una scheda video. Poveracci che siete.
    Elettrodomestici, people, sono semplici elettrodomestici… chi vuole fare l’upgrade alla lavastoviglie? funziona cosi bene di suo.
    Mi sa che passate le ore davanti al computer per passare le ore davanti al computer…fate, date una scossa a sto cervelletto e datevi da fare in qualcosa e smettetela di pensare a chi ce l’ha più grosso.

  25. 25

    Daniele dice:

    E’ evidente che il video sia provocatorio…

    Se qualcuno crede che abbia un senso rispondere io dico: provate il mac (seriamente e non per sentito dire, abbasso l’ignoranza!) prima di fare qualsiasi considerazione e vedrete che tutto si dipana.

    Ultima cosa: continuate ad usare uindoz!

  26. 26

    MisterD dice:

    Questa è bella….

    http://www.ictv.it/file/vedi/29/i-5-motivi-per-passare-al-mac/

  27. 27

    Daniele dice:

    Ragazzi… poverina, fa solo il suo lavoro 😉

    Come MisterD ha giustamente commentatato, ha realizzato anche il video con i 5 motivi per passare al mac 😉

    🙂

  28. 28

    Alberto dice:

    tutti e cinque i motivi sono un po’ troppo forzati e tutti possono essere benissimo smontati ma non sto qui a perdere il mio tempo per smontarli uno a uno… Quella del video è drogata e chi ha scritto questi 5 motivi è un bel ignorante che non sa niente ma proprio niente del mondo mac. Tant’è che meno utenti passano al mac meglio sto… quindi diffondete più possibile questi video…. il mac è un mondo “per pochi” per chi sa veramente amare un computer e goderne le potenzialità…

  29. 29

    Sergio P. dice:

    Quinta: concordo, molti sono maniaci, ma non mi sembra un buon motivo per non passare.
    Quarta: giocavo quando avevo 15 anni, e infatti allora avevo un PC. A ognuno il suo, dipende cosa devi farci… Non puoi pretendere che una ferrari vada anche sullo sterrato…
    Terza:Quasta è la più grande balla del secolo. Per mac ho sempre trovato di tutto, spesso e volentieri opensource. Basta saper cercare…
    Seconda:Cosa me ne faccio di una nuova scheda video se il mio iMac monta già il meglio che c’è sul mercato? Se devi fare 3D avanzato e compri un iMac sei pirla tu, mica quelli della Apple…
    Prima:Avete mai guardato quanto costa un portatile Sony Vaio con il Core 2 duo a 2Hrz? Ecco.. allora fatelo e poi ne discutiamo. Non si puo paragonare un cioccolatino del supermercato con uno fatto da un pasticciere…

    Mac mi ha cambiato la vita e il modo di lavorare. Non sono un fanatico, anzi, all’inizio ero decisamente scettico, ma l’ho provato sulla mia pelle e ho cambiato idea.

  30. 30

    Marchetto dice:

    Cosa non si fa per ragranellare un po’ di visite in più… anche sfruttare la potenza del passaparola della comunità Mac tanto disprezzata in questo inutile video.

  31. 31

    Dmac dice:

    Io spero che ti ascoltino in tanti.
    Meno mac in giro, meno problemi per noi 🙂
    E’ tutto vero.. NON COMPRATE UN MAC!
    Lasciateli a noi pochi eletti 😀

  32. 32

    Il-Logic User dice:

    Mettiamola così:
    Esistono 5 buoni motivi per restare su PC.
    – 5: Imparare gli error codes su quei prompt fantastici blu elettrico che tanto gli utenti Win amano. E’ importante essere informati.
    – 4: Aspettare che finalmente il nuovo sistema operativo includa dei bundles di softwares per la gestione domestica di foto, video, creazione di DVD con tanto di colonna sonora autocreata, un programma per crearsi il proprio sito internet in 2 ore, uno per fare le presentazioni meglio di Powerpoint, un foglio elettronico, un foglio di calcolo… il tutto in un solo DVD e senza dover ravanare online tra gli open source. E’ bello aspettare… e sperare.
    – 3: Poter risparmiare sui componenti. Che figata! Peccato che tutto il risparmio se ne va in tempi di montaggio, installazione dei drivers, troubleshooting per le incompatibilità, magari anche qualche ritorno dal negoziante per una consulenza.
    – 2: Un PC per applicazioni professionali costa meno di un MacPro (tutti gli altri si equivalgono). Vero. peccato che abbia 2/3 della dotazione, qualsiasi pari modello si vada a comparare. E peccato che, prima o poi, la scheda grafica di default sia lenta per i software video che usano pesantemente il 3D, che la scheda audio di default non sia Surround, che per far funzionare un processore Intel Quad si debbano usare i motori del frigo, e che tutte le più blasonate applicazioni PRO musicali, fotografiche, video e DVD authoring usate nel mondo siano quelle native su piattaforma Apple. Però resta sempre Office…
    – 1: Gli utenti PC hanno la fortuna di potersi riposare di più rispetto ai nerds Macchisti. Infatti i loro computers godono di un’ esposizione ai virus del 100% rispetto ai Mac. Possono dedicare più tempo alle loro cose durante il ripristino dei loro dischi di sistema infettati, mentre quei crumirazzi del Mac non staccano un attimo dal lavoro…

    Credo che in fondo, chi pensa che sia meglio non passare a Mac abbia ragione. Perchè volere di più?

  33. 33

    LIsmack dice:

    Ma .NET chi ce l’ha?
    Sono sul sito dell’apple e il macpro settato al massimo costa circa 17000 euro…perchè spendere così tanti soldi se poi con un computer magari ci giochi, navighi, chatti.

  34. 34

    Il-Logic User dice:

    A questo proposito proporrei questo link, che ha come protagonista un Mac Mini (500 Euro di computer). Per chattare, navigare e giocare basta, avanza e… molto di più.
    http://it.youtube.com/watch?v=3pFRdx2VbGg

  35. 35

    LIsmack dice:

    quello lo vorrei vedere giocare seriamente con un gioco tipo counter strike source e vedere quanti fps fa…

  36. 36

    terenzio dice:

    Posseggo un macbook certo potrei dirvi che il mio mac non si inchioda mai, che dovunque vado e trovo una stampante mi collego senza problemi, che ha un accesso wirless fantastico, che ha una batteria incredibile e una dotazione di programmi che finalmente mi fanno usare il computer con una semplicità estrema, ma è proprio belloooooooooo

  37. 37

    L’Amore per i Mac non ha Limiti :-) dice:

    […] ricevuto una bellissima email da M. che dopo aver visto questo video e quest’altro si è sentito fortemente preso in causa. Prima di mandarmi la mail ha voluto lasciarmi un […]

  38. 38

    @ldus dice:

    SEmplicemente dipende dalle esigenze…

    il pc e’ x “spraticoni”, il Mac e’ x professionisti…

    questi 5 motivi nn hanno fondamento…

  39. 39

    F dice:

    Quante balle, tutto questo accanirsi conferma solo il punto 5 del video, vergogna HAUHEAUHAEUAE

  40. 40

    francesco dice:

    è un video idiota, non fa ridere

  41. 41

    Daniele dice:

    Il video può essere simpatico e divertente ma i cinque motivi sono tutti paurosamente falsi e tendenziosi, oltre che ad essere molto superficiali e non spiegare nulla del mondo mac. Facciamo un attimo chiarezza punto per punto.

    5 – Maniaci: può anche essere che ci siano maniaci dei mac, come ci sono maniaci dell’automobile o maniaci della moda e questo cosa significa? Che non devo prendere mac perchè ci sono maniaci? Allora non dovrei comprare nemmeno certi tipi di automobili o di vestiti. L’acquisto di un prodotto può essere fatto per utilità o per moda, questo avviene con qualsiasi prodotto, basti pensare quelli che comprano i notebook marchiati Ferrari… e quelli hanno su windows, mica mac

    4 – Giochi: Il quarto punto è uno dei più falsi che possa esistere. Non solo molto giochi vengono regolarmenti implementati su mac, ma se proprio non si vuole attendere si può tranquillamente emulare windows su mac e giocare a tutti i giochi che voglio con la tranquillità che, se mentre gioco a command e conquer assieme ai miei amici che usano windows sul mio mac con emulazione e mi crasha il sistema, come spesso capita, non provoco danni al sistema operativo. I miei amici invece si. Vedi un po’ te chi è più furbo.

    3 – diffusione: il fatto che non siano diffusi non è un motivo per non comprarlo, anzi è l’esatto contrario, se fossero un po’ più diffusi ci sarebbero più programmi andando a far cadere ulteriormente il punto 4. Che poi non sia utilizzato negli ambienti di sviluppo è un’eresia… ma secondo voi i programmatori usano windows? Nemmeno im microsft usano windows per programmare i loro sistemi, ed è detto tutto!!! XD XD XD

    2 – espandibilità: questa è parzialmente vera, nel senso che alcune parti (mica tutte) dei mac non sono espandibili (i dischi sono espandibili, la ram è espandibile, ecc) ma c’è anche da dire che i mac sono mediamente più performanti dei pc normali, inoltre il sistema operativo è immensamente meno dispendioso di un sistema windows e quindi… a che mi serve espandere un mac? L’espansione di un pc è un’esigenza di utenti windows che ad ogni nuovo aggiornamento del “bellissimo” software microsoft vedono decadere le prestazioni delle loro macchine giorno per giorno. Gli utenti mac, invece, non hanno di questi problemi e le loro macchine, salvo guasti, restano praticamente invariate per tutta la durata del pc.
    Inoltre…. nemmeno sui notebook che montano windows è possibile cambiare la scheda video, quindi se questo è un motivo per non acquistare mac dovrebbe essere altrettanto valido come motivo per non acquistare NESSUN computer portatile presente in commercio, indipendentemente dal sistema operativo montato.

    1 – prezzo: questo è vero, i mac costano mediamente più dei pc windows, ma i mac sono anche mediamente più performanti di quelli windows. Quindi perchè il prezzo dei mac è più alto? Perchè la qualità ed il prodotto è migliore. Nè più nè meno. Anche il prezzo di una Ferrari è più alto di quello di una Punto, e questo perchè stiamo parlando un veicolo prestazionalmente superiore, poi se mi dite che non avete i soldi per comprare la Ferrari (Mac) e quindi vi accontentate della Punto (pc) è un discorso, ma se avete i soldi per acquistare la Ferrari (Mac) e preferite la Punto (pc) allora sappiate che avete risparmiato per il semplice fatto che avete acquistato un prodotto indiscutibilmente inferiore. A parità di prestazioni fra un mac ed un pc i costi sono molto simili, senza contare che quello che risparmiate per il pc inteso come hardware lo andate poi a spendere per il sistema operativo… e sì, perchè oltre all’acquisto del computer dovete poi acquistare anche il sistema operativo da farci girare sopra, e windows è circa 4 volte più costoso di mac os.

  42. 42

    io dice:

    mah… quella tipa nel video ha raccontato tutte balle…
    perchè non elenchiamo tutti i motivi per non passare a windows?
    ma poi provate a mettere un imac su una scrivania… fate un figurone: elegante, deign unico, curato nei minimi dettagli, ed occupa soprattutto poco spazio…
    adesso proviamo a mettere un personal computer su una scrivania… occorrerebbe avere a disposizione gran spazio solamente per montare l’unità centrale…
    per non parlare del sistema operativo…
    ma ditemi: chi distruggerebbe mai il proprio lavoro con altri software chiamati Virus?? e ovvio; la Windows…

  43. 43

    Angelo dice:

    Preferisco morire che usare windows

  44. 44

    Matteo dice:

    Angelo ha scritto:

    Preferisco morire che usare windows

  45. 45

    Matteo dice:

    perchè invece di ste stupidagini non scriviamo i 50 motivi per passare a mac di Chris pirillo
    Ve lo dice uno che usa windows da quando aveva 2 anni e mezzo e dopo aver visto e usato un mac per un’ ora se l’ è voluto comprare mac è tutto un’altro pianeta.
    La balla più grande èquella del prezzo si è vero i mac costano minimo mille euros e i pc 500 ma non puoi paragorare la componentistica di un mac da mille con un pc da 500 e anke se prendi in coniderazione un pc e un mac dello stesso prezzo rimane sempre e comunque superiore il mac

  46. 46

    Paolo dice:

    @ Matteo:
    Io uso Linux e vado in culo a tutti…

    Ciaooooo

  47. 47

    Paolo dice:

    I 5 motivi per non passare ne a mac ne a windows sono soltanto di installare Linux e mandare a quel paese Microsoft e Apple mangia soldi per sempre!!

  48. 48

    Marco dice:

    Secondo il mio modesto parere la verità come sempre si trova nel mezzo; ho sempre usato Windows, ho provato per un pò linux e da circa un anno possiedo un iMac; dunque concordo sul fatto che molto spesso con chi utilizza un Mac è impossibile discuterci, probabilmente è una moda quella di demonizzare Windows, però se è così tanto diffuso un motivo ci sarà nonostante i problemi che può avere. Questa poca propensione all’autocritica è presente anche e soprattutto negli utilizzatori linux 😉
    Tirando le somme, ormai molte distribuzioni linux non hanno più grossi problemi con drivers e configurazioni varie, nel caso in cui vogliate uscire un pò fuori dal seminato preparatevi a implorare per un aiuto (sono un programmatore quindi non proprio a digiuno con problemi informatici), l’iMac è molto comodo anche se molte funzionalità presenti in Windows mi mancano (sono sicuro che i macchisti invece mi risponderebbero che è sbagliato il mio modo di lavorare e che se non ci sono è perchè non servono :D) e soprattutto capita anche con leopard che si debba spegnere il computer tenendo premuto il pulsante dell’accensione. Quindi concludo che non esiste il sistema perfetto ma dipende solo dalle esigenze diverse che ognuno di noi ha.
    Un saluto.

  49. 49

    Luca dice:

    Ma quanto state male? O.O
    Ti do io 5 motivi per passare al mac:
    1. Non ha i virus.
    2. La grafica è migliore, e ciò che windows non è in grado di fare, mac può. Windows ha solo copiato il mac (Vedi Vista e WIn 7).
    3. Senza un mac, un professionista non può creare musica digitale.
    4. Si può cambiare scheda video se hai un mac pro, o un imac da 24. Non sparate cazzate.
    5. Il mac non è perfetto, ma è migliore in tutto di windows. Costa tanto? E chissene frega! Io non guardo il costo, ma le prestazioni che una macchina offre. E il mac eccelle in tutto quello che chiedo. QUindi, cari nerd del cazzo, andate a pubblicare le vostre minchiate da un’altra parte.
    Saluti, Luca.

  50. 50

    Luca dice:

    Ah, dimenticavo.
    Se avete problemi coi giochi, installate Leopard, mettete su Bootcamp, installate XP o qualsiasi altro O.S di windows, installate il gioco che volete e: Ciuppa! Buon divertimento.

  51. 51

    Marco dice:

    Suvvia ma vi sentite quando parlate o rileggete quello che scrivete? Molti di voi sembrano veramente degli invasati.
    Pregi e difetti si trovano su PC windows, su Mac e su distribuzioni linux, tutto dipende dall’uso che si fa del computer, dalle proprie necessità.
    Per l’amante dei giochi personalmente credo che la scelta migliore sia il PC o in alternativa la console; è vero che usando bootcamp è possibile installare windows sui nuovi MAC intel, ma è una soluzione che non mi piace, e sugli emulatori molti giochi non girano.
    Sono più propenso a dire che ognuno si scelga il sistema più confacente alle proprie esigenze, senza gettare sempre fango sugli altri che la pensano diversamente.
    Ultima cosa, problemi software e spegnimenti forzati sono capitati anche sul mio iMac, e l’aggiornamento Snow Leopard pare abbia qualche problemino.
    http://punto-informatico.it/2725836/PI/News/snow-leopard-ha-una-grande-macchia.aspx

  52. 52

    lcavini dice:

    Marco ha scritto:

    Suvvia ma vi sentite quando parlate o rileggete quello che scrivete? Molti di voi sembrano veramente degli invasati.
    Pregi e difetti si trovano su PC windows, su Mac e su distribuzioni linux, tutto dipende dall’uso che si fa del computer, dalle proprie necessità.
    Per l’amante dei giochi personalmente credo che la scelta migliore sia il PC o in alternativa la console; è vero che usando bootcamp è possibile installare windows sui nuovi MAC intel, ma è una soluzione che non mi piace, e sugli emulatori molti giochi non girano.
    Sono più propenso a dire che ognuno si scelga il sistema più confacente alle proprie esigenze, senza gettare sempre fango sugli altri che la pensano diversamente.
    Ultima cosa, problemi software e spegnimenti forzati sono capitati anche sul mio iMac, e l’aggiornamento Snow Leopard pare abbia qualche problemino.
    http://punto-informatico.it/2725836/PI/News/snow-leopard-ha-una-grande-macchia.aspx

    Pienamente d’accordo, tra l’altro andate in qualsiasi catena di produzione industriale e non troverete mai un mac ma molto spesso un pc industriale (no plc) con windows o linux. Se però vi infilate in uno studio di registrazione musicale è facile trovare un mac.
    Inoltre RIBADISCO che c’è molta ignoranza in giro sull’uso corretto di un pc,ecco perchè la gente ha problemi!!
    E poi l’utente medio non parla di certo di kernel,file system, gestione della memoria ecc.. per dimostrare la superiorità di un S.O. ad un altro,tutti si limitano a frasi fatte…….cioè che frase è “il mac non ha virus”. Beata ignoranza…..o forse no.

  53. 53

    Gio Willis dice:

    Se vuoi ti elenco i 500 motivi per non passare a Windows …poi vediamo….

  54. 54

    Enrico dice:

    Simpatica la tipa… e carina. E’ la stessa che ha presentato “5 motivi per passare al Mac”… Fa il suo lavoro.
    A proposito del prezzo: ho un pc… col sistema operativo e i soldi che ho dovuto spender per farlo funzionare decentemente (risultato non raggiunto) mi sarei comprato uno dei Mac migliori. Giuro che non esagero.

  55. 55

    fra dice:

    che ignoranza!!!!! 5 motivi che nn hanno senso!!!

  56. 56

    Giovanni Milone dice:

    Allora…
    1) Sono più maniaci quelli che hanno Windows che dicono “Che bella copertina ecc.” io non ho mai visto un fan Mac che si vanta delle cose che ha. E anche se fosse non è un buon motivo!!!
    2)I giochi sono quasi tutti sia per Windows che per Mac, e poi il computer non è nato per i giochi!
    3)Ci sarebbero molti più Mac se non ci fossero tutte queste persone che continuano a screditarlo e se non avessero paura di spendere di più, e tutti quelli che l’hanno provato continuano a preferirlo!!!
    4)Per l’espandibilità si può fare con il Mac Pro, mentre con il Mac normale ce ne sono di apposite, si può cambiare la Ram e altre cose
    5)Secondo me il prezzo è più che giusto per quello che ti offre.
    CI SONO MILIONI DI MOTIVI PER PASSARE AL MAC!!!
    Se andate a vedere su Youtube questa ragazza ha fatto un video chiamato “5 Motivi per PASSARE al Mac”
    Non vi sembra strano????
    Ovviamente non sono solo quelli!!!

  57. 57

    lcavini dice:

    Gio Willis ha scritto:

    Se vuoi ti elenco i 500 motivi per non passare a Windows …poi vediamo….

    No, perchè io sto bene con un pc normale e non ho la pretesa di dire questo è meglio di quello. Però mi da veramente fastidio parlare con persone che usano il mac e a quasi tutti quando gli chiedi il perchè, ti rispondono perchè con mac non hanno problemi. Secondo me è tutto relativo, io personalmente preferisco avere un sistema che mi fa una domanda in più che una in meno, visto che questo implica maggiore controllo di cosa sta succedendo al tuo computer.E’ chiaro che se l’utente della domenica risponde con degli “ok” a cazzo a tutte le finestre che compaiono,allora per forza che prima o poi arrivano i problemi e allora direi che è meglio usare un mac.

    COMUNQUE DA QUESTI VIDEO SI PERDE DI VISTA IL PUNTO FONDAMENTALE: NON E’ UNA GARA FRA MAC E WINDOWS MA PIUTTOSTO SAREBBE MEGLIO UN CONFRONTO FRA UN PC NORMALE (con qualsiasi sistema operativo,anche snow leopard, eh già!) E UN MAC!

    Giovanni Milone ha scritto:

    Allora…
    1) Sono più maniaci quelli che hanno Windows che dicono “Che bella copertina ecc.” io non ho mai visto un fan Mac che si vanta delle cose che ha. E anche se fosse non è un buon motivo!!!
    2)I giochi sono quasi tutti sia per Windows che per Mac, e poi il computer non è nato per i giochi!
    3)Ci sarebbero molti più Mac se non ci fossero tutte queste persone che continuano a screditarlo e se non avessero paura di spendere di più, e tutti quelli che l’hanno provato continuano a preferirlo!!!
    4)Per l’espandibilità si può fare con il Mac Pro, mentre con il Mac normale ce ne sono di apposite, si può cambiare la Ram e altre cose
    5)Secondo me il prezzo è più che giusto per quello che ti offre.
    CI SONO MILIONI DI MOTIVI PER PASSARE AL MAC!!!
    Se andate a vedere su Youtube questa ragazza ha fatto un video chiamato “5 Motivi per PASSARE al Mac”
    Non vi sembra strano????
    Ovviamente non sono solo quelli!!!

    Il computer non è nato per i giochi,questo è vero, ma chi sa perchè un sacco di giochi esistenti e di successo, per le consolle non esistono!

  58. 58

    lex dice:

    beh che dire e vero solo per il prezzo pero io ho un notebook con windows vista mi dava troppi problemi ho messo leopard sopra i giochi? con la simulazione di windows per mac ci riesco a giocare benissimo espandibilita? beh e un notebook….
    mac e meglio

  59. 59

    Mauro dice:

    @ Daniele: Nel punto tre hai sparato la cazzata più grossa nella storia dell’ informatica. E fa capire che di linguggi e informatica generale non ne sai niente. La programmazione di un O.S. avviene tramite un altro O.S. appositamente creato dalla casa produttrice per le sue versoni software. Nè Microsoft, ne Apple si sognerebbero di programmare un O.S. dal loro O.S. in commercio. Non funziona assolutamente così.
    Comunque a parte questo i commenti che ho letto mi fanno pensare che l’ ignoranza e la presa di parte ingiustificata dilaga all’ infinito. Tutti gli O.S. adesso funzionano alla perfezione Win7, Mac, Linux, Google O.S. . Ognuno appositamente per un uso specifico con pro e contro

  60. 60

    Mario dice:

    1) tutti quelli che hanno il mac sono esaltati (per giustificare quanto l’hanno pagato si sono autoconvinti che sia superiore al pc)
    2) lavorare coi db è un incubo
    3) costano molto di più
    4) i mac tendono a rompersi o ad andare in crash di frequente
    5) flash, photoshop e tutti i programmi Adobe CS4 / CS5 sono assai lenti.

  61. 61

    Marco dice:

    @ Giovanni Milone:
    2)I giochi sono quasi tutti sia per Windows che per Mac, e poi il computer non è nato per i giochi!

    Questa tua affermazione mi lascia alquanto perplesso.
    Al massimo si può dire che il computer non sia nato solo per i giochi, ma sono proprio questi ultimi che hanno dato la maggiore spinta alla crescita esponenziale delle prestazioni dei PC, vedasi già solo il comparto “schede video”.
    Prima che uscissero le ultime console vi era una netta superiorità dei PC in campo ludico, molti giochi necessitavano di prestazioni che solo i PC erano in grado di garantire e in alcuni casi credo sia ancora così.

    Un saluto

  62. 62

    cane 60 dice:

    in effetti questi sono i 5 motivi er non passare a mac ma non vedo i 2500 motivi per passare a mac

  63. 63

    Mauro dice:

    @ Ignazio:
    A Hollywood usano Mac ? Hahaha ma che cazzo dici? Ci lavori per caso? In ambito professionale MAc? Ma te queste affermazioni da dove le hai prese? PRima di parlare o meglio prima di dire ste caxxate abbi almeno la buona volontà di scrivere “Secondo me a hooly usano….” e non affermazioni azzardate come le tue, poichè generi disinformazione.
    Comunque su holly non ti saprei dire xD ma per esempio in ambito professionale ti posso dire che a Berlino molti hanno il Mac, ma con dentro Windows 7. Se per esempio vai al Grand Hotel che sta vicino allo zoo di berlino e vicino a quella cattedrale ormai distrutta, dentro hanno tutti Mac con dentro Windows 7. E in altri uffici in cui sono entrato per pura curiosità stessa cosa. Ora dico, sono abbastanza idioti perchè spendono il doppio dei soldi quando si possono comprare un pc a molto meno xD L’ unica ragione cui ho pensato è che questi c’ hanno molti soldi da spendere e vogliono spazi piccoli (mac pro). Oppure ti capitava di vedere seduto al bar un tizio con un macbook… Mi avvicino distrattamente giusto il tempo di vedere la barra delle applicazioni e tò, aveva sempre Windows7 e indovina dove ero? A Postdam poco più a sud di Berlino e si può arrivare in metro.
    PEr dirti che le mie sono esperienze personali che ho fatto e non perchè dico le cose che mi va bene di dire. Se poi fai un salto da Saturn (sempre vicino alla cattedrale) e sali al 3 o quarto piano ci sta l’ Apple store e ti vedresti gente intorno agli iPad a fare che? A giocare…. Bella Apple… Migliaia di applicazioni per convincere gli utenti a comprare i suoi prodotti a caro prezzo quando ce ne sono di molto meglio.

  64. 64

    Giurgognolo dice:

    Quando si dice che il Mac è per “professionisti”, s’intende professionisti di svariati settori che non capiscono una bega di informatica… Il Mac è il computer per gli impediti, e come tutti gli oggetti fatti per chi ne capisce meno, devono essere “migliori” e puntare sull’estetica, a scapito di vari fattori tra cui la limitatezza di potenzialità.
    Macchisti, non andate in escandescenza (come i vostri Mac ;)) quando ve lo dicono… Chi s’arrabbia ha sempre torto!
    Ciaooo!!!

  65. 65

    darthmanda dice:

    @ gryphius:
    ma nerd sfigato sara bill gates l’ hai visto bene in faccia

  66. 66

    Giuseppe dice:

    Mia esperienza.Dopo uno un fantastico ZXspectrum16K (natale 1982), ricevo un macintosh classic era il natale del 1991 … all’epoca c’era autocad 10 su windows e radar(futuro archicad) su mac.Siccome era di mio fratello più grande un po’ lo odiavo sto mac perchè non me lo faceva usare.Io con il mio 386 tiravo linee come su un tecnigrafo (studiavo da geometra) e lui con il suo mac mi mostrava che con radar progettavi direttamente in tridimensionale (lui faceva lo scientifico).Quando c’è stato tutto il discutrere per il baco del millennio sono andato per curiosità ad accendere dopo tantissimi anni il vecchio mac che conservo sotto il letto della casa dei miei genitori (i miei vecchi pc sono ormai a pezzi consevati in cantina non funzionanti) e… sorpresa … funzionava ancora e la data era corretta.Poi ho fatto architettura e nei vari studi ho sempre usato pc e programmi di grafica 3d per pc (era facile trovare programmi craccati e i pc costavano nettamente meno e su mac programmi di 3d e render avevi poca scelta).Ora sono in uno studio dove si usa mac, anzichè autocad si usa archicad e si usa windows su mac per i programmi 3d … RAGAZZI! … LO DEVO DIRE! … UN’ALTRO PIANETA! … finalmente si lavora … Se però ti piace smanettare con schede grafiche che cambi e poter ogni 3 per due rinnovare il tuo pc per sfizio o hobby … non comprarti un mac … io me lo compro anche perchè sono SILENZIOSISSIMI! …poi sul sistema operativo le differenze si vedono …. su un mac base con 10 programmi aperti lavori e la memoria la gestisce bene …. per lo meno se va un render lavori con l’altro programma 2D e riesci a navigare in internet … SU PC TUTTO CIO’ AVVIENE CON ESTREMA FATUICA! … però mi mancherà l’avast che vocalmente (donna robotica) mi dice che ilmio pc ha l’antivirus aggiornato … come dite … MAC non ha bisogno di antivirus! …
    OGNUNO COMPRI CIO’ CHE MEGLIO CREDE … io MAC che mi stresso meno … e quando andrò in pensione a 80 anni e non avrò un bel nulla da fare … ritonerò a smanettare con schede e processori … se ancora esisteranno

  67. 67

    Mauro dice:

    @ Giuseppe:
    Sono felice per te ma sinceramente di spendere 1600 euro non mi va giù quando ne posso spendere solo 480. Con questi soldi mi sono comprato un notebook Asus della serie X53s con core i3 e scheda una gt540M con 2Gb dedicati. Ha l’ icecool, è silenziosissimo (ma quale portatile non è silenzioso? Mi sa che sei rimasto indietro). Design bellissimo con cover in alluminio e materiali di prima qualità, finitura anti-graffio. Cosa ci faccio? Tutto quello che fai tu col tuo mac, solo che ho speso 5 volte di meno. Quindi scusami ma una cosa è certa, il pollo qui non sono io. Durante i giorni (è costantemente acceso) faccio quel che devo fare tra progettazione, programmazione tenendo sempre attivi roba in bacground come skype, hamach, messenger, wmp12 e altro, e ovviamente ogni tanto qualche parttina a Crysis2, Civ5, AOE3, AssasinCreed e altri me la faccio. Ci lavoro senza problemi non vedo quindi perchè devo spendere nettamente di più per avere cosa? Questo non ho mai capito.. Cosa ha in più che io non ho? E non parlarmi di virus o altro malware perchè sai bene che l’ era è praticamente finita dei lamer, inoltre non ho beccato mai un virus, non ho mai avuto bisgno di formattarlo, non è mai crashato (apparte quando salta la corrente). Quindi perchè spendere così tanto? Per avere una struttura in alluminio? Hahahah non farmi ridere, ti dico solo che i notebook Asus vengono scelti dall’ areonautica e nelle spedizioni militare proprio per la loro eccellente resistenza a urti, onde elettromagnetiche e molto altro.
    Certo se mi parli di notebook HP ti dò pienamente ragione, il materiale che usano è scadente. Ma non esiste solo HP…

  68. 68

    Bianconiglio dice:

    I’m late, I’m late!. I know I’m late!.
    Ho scelto un iMac, ma non sono un Maccartista.
    Mi domando il motivo per cui si debba sempre discutere se “è più dolce la cioccolata o va più forte il treno”. Ciascuno avrà scelto per le sue esigenze. Qualunquista, ma coinciso.
    Disdico chi ha affermato che iMac è costoso. Il principio potrebbe essere lo stesso dell’Hi-Fi di alto livello, con le opportune differenze di settore. Vorrei dare ragione a chiunque abbia insistito sul costo, ma non posso. iMac non sarebbe costoso, di per se, considerata la comodità di un “all in one”, uno schermo di alto livello e performance che soddisfano l’utente medio. Anche il design ha costi sensibili, salvo non possedere una Zaz del ’72.
    Il piacere dei “giochi” deve essere incommensurabile, ma io non
    ho l’età adatta ai videogames. Il mio primo computer, più di vent’anni orsono, aveva 20M di hard disk, un 80/86 ed era lento come una lumaca. Costava 4 milioni di lire, contro i 7 di Toshiba, con le stesse potenzialità. Mi serviva per lavoro. Chi scrive che
    iMac è costoso, ha visto un bel mondo..!.
    Venendo da PC, scrivendo con iMac, devo dire che Apple possa essere definita tendenzialmente ampollosa, commerciale e meno
    intuitiva di quanto sostengono. Non così “custom friendly” come
    sbandierano in Apple. PC, al contrario, ti offre virus, malware,
    trojan, ma non è meno amichevole…te li becchi e li togli.
    Tuttavia, se qualcuno volesse cortesemente analizzare il lento,
    ma continuo passaggio di programmi da una parte all’atra di Microsoft ed Apple, potrebbe spiegarmi se la mia impressione,
    per cui iMac e PC siano sempre più simili e due facce della stessa medaglia, costi a parte, che possono essere elevati anche per PC,
    solo a chiedere qualcosa in più…

    Denghiu!

Spiacente, i commenti sono chiusi.