Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Guadagnare Online con la Vendita di Link (in Italia) con LinkLift – Qualche Consiglio

LinkLift permette a chi ha un sito web o blog di vendere link di testo e di guadagnarci il 75% derivante dalla vendita. LinkLift è da qualche tempo localizzata in Italiano ed è l’unica società in Italia che permette di fare compravendita di Link.

Approvazione delle Registrazioni

Dopo essersi registrati, ogni pagina viene vagliata dallo staff e successivamente approvata o meno da LinkLift. Molte delle pagine di bassa qualità vengono scartate. Questo permette a Linklift di garantire massima affidabilità verso i loro clienti. Infatti i clienti che acquistano link non sanno l’indirizzo su cui andranno ad acquistare il link, ma hanno a disposizione solo un piccola descrizione del sito.

Come viene determinato il prezzo del TextLink

Se la pagina viene approvata, il team di LinkLift prendera in esame diversi fattori per calcolare il prezzo del singolo link di testo. Il Rank di Alexa, la presnza nella directory DMOZ, il PageRank (anche se ultimamente questo parametro viene considerato sempre meno), la posizione dei link nella pagina, sono tutti fattori che vengono presi in considerazione per determinare il prezzo del link.

Penalizzazioni da parte di Google

Google se si accorge che vendi link di testo potrebbe penalizzare il tuo sito. Le penalizzazioni che attualmente vengono attuate riguardano solo il PageRank, ovvero la barretta verde visualizzabile sulla toolbar. Fino ad ora non sembra che ci siano state penalizzazioni nelle visite provenienti dal motore di ricerca. Perchè Google dovrebbbe Penalizzarmi ? Sul tema delle penalizzazioni ci sono diverse teorie. Quella su cui concordo pienamente è quella ipotizzata da Aaron Wall, che di certo non è l’ultimo fesso arrivato. Aaron dice “The problem is that Google wants to broker all ad deals and many forms of paid links are more efficient than AdWords is…” Traduco: Il problema è che Google vuole essere l’intermediario di tutte le vendite e alcune forme di link a pagamento sono più efficienti di Adword. Del resto, come dargli torto ? Che google abbia il monopolio della pubblicità online questo è palesemente chiaro a tutti.

Qualche Consiglio

Se vuoi vendere link devi sapere che Google è contraria a questa pratica. Le ragioni sono molteplici, anche se in alcuni casi discutibili. Qualche consiglio da seguire:

  • Non vendere link a chiunque. Con LinkLift è possibile approvare o meno la vendita di un Link. Se pensi che quel link non sia a tema con i contenuti del tuo blog, non venderlo!
  • Non esagerare con la vendita. Stabilisci un tetto massimo di link vendibili. Non superare più di 5 link a pagamento per pagina.
  • Se usi WordPress, utilizza il plugin che LinkLift ti metterà a disposizione. Questo ti permetterà di risparmiare tempo e posizionare i tuo link dove meglio credi
  • Quando ti registri, non iserire il nome del tuo blog. Usa una descrizione che possa aiutare gli acquirenti ad identificare meglio il contenuto su cui acquistare i propri link.

Home Page LinkLift

5 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


5 Risposte a “Guadagnare Online con la Vendita di Link (in Italia) con LinkLift – Qualche Consiglio”

  1. 1

    gozzi dice:

    Io sono fortunato, sono stato penalizzato da Google dopo soli due giorni di utilizzo. 🙁

  2. 2

    vik dice:

    Cosa dici? Google può tutto? E pensare che c’è gente che in questi giorni parla di dare a Google i dati della propria cartella clinica… o.O

  3. 3

    DoZ dice:

    Io penso che parlando di vendita di link, io credo che questa sia nata dal valore troppo alto che il PR dava al posizionamento di un sito nelle SERP, perché – se ci pensiamo – un singolo link in sè vale solo perché proviene da un sito con PR alto.
    Quando Google inizierà a diminuire l’influenza del PR linkante, la vendita di link andrà a pu**ane.
    Bisogna solo capire quanto l’algoritmo di BigG si basi sull’uso del PR!

  4. 4

    Alessandro dice:

    mah… Google è sempre piuttosto criptico nel suo modo di interpretare queste cose. Ad ogni modo pare che il PR sia un parametro sempre meno considerato

  5. 5

    arimson dice:

    ciao
    Sono i webmaster proprietario m di 30 siti web. spacily per la vendita di Text Link Ads. che hanno gud traffico, back link, obl basso, contenuto uniqe, PR0 PR4 a variare i prezzi a buon mercato. persona così interessati non esitate a contattarmi.
    Grazie in anticipo

Spiacente, i commenti sono chiusi.