Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

[Fotografia] La Regola dei Terzi

Fotografare, come tutte le attività creative, deve essere una giusta via di mezzo tra tecnica (e quindi regole) ed estro (o casualità).
Avere una buona conoscenza delle principali regole di composizione di una fotografia ci permette quindi di scattare foto con valore aggiunto.

La regola dei terzi consiste nel posizionare in modo decentrato l’elemento principale di una fotografia. Immaginate di suddividere la scena che avete di fronte in 9 rettangoli:

Applicando la regola dei terzi andremo a posizionare il soggetto su una delle intersezioni tra le linee verticali ed orizzontali.

Questo conferisce all’immagine maggiore interesse, l’osservatore rileverà il soggetto principale decentrato ma sarà portato anche a scorrere l’immagine con gli occhi.

Deriva dalla regola dei terzi anche il suggerimento di evitare di posizionare gli orizzonti dei paesaggi esattamente al centro dell’immagine. Questo infatti conferisce all’immagine una sensazione di indecisione, non si sa bene cosa osservare. L’orizzonte andrà posto su una delle linee che costituiscono la regola dei terzi (o vicino), scegliendo in base a cosa si vuole dare maggiore importanza: il cielo o la terra/mare?

In generale, osservando un quadro, un film o una fotografia, si nota che il soggetto, anche se in primo piano, si trova sempre leggermente decentrato rispetto agli assi dell’inquadratura. In questo modo si crea nell’osservatore un senso di aspettativa. Il soggetto perde importanza ma aumenta il valore dell’immagine nel suo complesso.

Resta comunque il fatto di adeguare le regole al contesto dello scatto. Non essere rigido.
La regola dei terzi non è generalmente applicata, ad esempio, in scatti di soggetti che evidenziano molte simmetrie o agli scatti di soggetti in movimento oppure ai primissimi piani.

Una bella discussione qui

Articolo scritto da Tommaso Carullo

5 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


5 Risposte a “[Fotografia] La Regola dei Terzi”

  1. 1

    ViK dice:

    L’orizzonte al centro più che indicare indecisione mi sembra indichi proprio NOIA…

  2. 2

    Tom dice:

    si, indecisione, noia, mancanza di espressione… insomma, uno scatto molto poco pensato.

  3. 3

    Niki dice:

    Gran bell’articolo! Da giovane appassionato di fotografia non posso che ringraziarti per questa nuova nozione. Ora so che in effetti c’era un perché se quando trovavo le foto con soggetti centrati mi sembravano prive di qualcosa… =)

  4. 4

    Tom dice:

    Grazie Niki, la regola dei terzi è proprio il punto di partenza per fare foto migliori. 🙂

  5. 5

    Links della settimana (24) at Paolo Gatti’s web corner dice:

    […] [Fotografia] La Regola dei Terzi (via Daniele Salamina’s Blog) […]

Spiacente, i commenti sono chiusi.