Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

FlyBack: La Time Machine di Apple in Ubuntu Linux (Sistema di Backup)

screenshot-flyback.png

In OS X Leopard, ultimo sistema operativo di casa Apple, è presente nuovo programma di backup chiamato Time Machine. Questo permette di semplificare notevolmente la gestione dei backup.

Come funziona FlyBack ?

FlyBack crea directory di backup incrementali facendo il mirroring dei file di cui si desidera fare il backup, senza toccare i file invariati dal backup precedente. Questo impedisce lo spreco di spazio sul disco, fornendo il pieno accesso a tutti i vostri file senza dover utilizzare alcun tipo di programma di restore. Nel momento in cui il PC va in crash, basta collegare il disco esterno (su cui e’ posizionato il backup) e copiare il backup piu’ recente utilizzando il vostro file browser preferito.

Si noti che questo significa che è possibile eliminare specifici backup e comunque conservare i file memorizzati in quelli precedenti. (Per esempio, è possibile eliminare il backup di martedi e mantenere quello di lunedi, senza rovinare, per questo, quello di mercoledi).

Installare FlyBack su Ubuntu, Debian e Redhat/Fedora

Installare flyback è molto facile. Dovete, pero’, prima controllare di avere installato i seguenti packages:

Debian $ sudo apt-get install python python-glade2 python-gnome2 python-sqlite3 rsync
Ubuntu $ sudo apt-get install python python-glade2 python-gnome2 python-sqlite3 python-gconf rsync
Redhat/Fedora $ yum install pygtk2 gnome-python2-gconf pygtk2-libglade python-sqlite3

Dopo aver scaricato FlyBack da http://code.google.com/p/flyback e scompattato il tar.gz con il comando “tar -zxvf flyback_0.4.0.tar.gz”, entra nella nuova cartella di Flyack e lancialo con il comando “python flyback.py”.

E’ veramente semplice da configurare. Devi scegliere di quali directory vuoi che FlyBack faccia il backup, quante volte, etc.

Questa e’ una possibile configurazione

flybac-conf.jpg

L’asterisco (*) significa tutti i giorni, mesi e anni. “*/2” indica a FlyBack di fare il backup ogni 2 ore.

flyback-conf2.jpg

Come unita’ di backup si puo’ ovviamente usare anche un HDD esterno.

Via Yoursecond.com

10 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


10 Risposte a “FlyBack: La Time Machine di Apple in Ubuntu Linux (Sistema di Backup)”

  1. 1

    franzoni dice:

    Grazie mille per la citazione… spero possa esservi utile 🙂 Ciao!

  2. 2

    Daniele dice:

    @franzoni: speriamo 😉

  3. 3

    ViK dice:

    Ne avevo già letto e in fondo all’articolo c’era un commento del tipo “ma è scritto da Google? Allora manderà tutti le informazioni sui backup a BigG”… Mah! A me sembra proprio utile. Lo proverò!

  4. 4

    ViK dice:

    Provato… ho subito 1 problema
    “E: Impossibile trovare python-sqlite3”
    (ho Ubuntu 7.10 con tutti i repository attivi)

  5. 5

    FlyBack: La Time Machine di Apple in Ubuntu Linux (Sistema di Backup) « Marco Lancini Weblog dice:

    […] Fonte […]

  6. 6

    Zobbi dice:

    @ViK: non sempre c’è questo pacchetto, io ho risolto digitando:

    sudo apt-get install python python-glade2 python-gnome2 python-sqlite* python-gconf rsync

    Prova così che si avvia 🙂

  7. 7

    Saverio dice:

    Non ho capito cosa gira dietro a FlyBack, che sembra essere solo un’interfaccia grafica. Se dietro c’è rsnapshot, ve lo straconsiglio! Io ho implementato tutto quello che fa flyback (a parte l’interfaccia ovviamente) con script da riga di comando, e adesso ho le mie belle copie di backup settimanali e mensili! E’ la soluzione perfetta (con o senza interfaccia grafica).

    Se volete fare senza interfaccia grafica:
    http://saverio.bolognani.googlepages.com/backupinlinux

    Ciao e grazie!
    Saverio

  8. 8

    Daniele dice:

    @Saverio: Ciao! Interessanti i tuoi script. Se vuoi, se ne hai una versione in italiano posso pubblicare un post con la tua soluzione!
    Fammi sapere, trovi la mia mail nella pagina dei contatti!
    Ciao,
    Daniele

  9. 9

    Franco dice:

    Sono un principiante di Linux, ho da poco installato Mint5 nel PC in ufficio. Ero appunto in cerca di un programma del genere, ma se non vado errato esiste anche sbackup.
    Quale dei due e consigliato e perchè? Ovviamente per me più è facile da utilizzare e meglio è…
    Grazie.
    Franco.

  10. 10

    Francesco dice:

    Ciao a tutti,
    per caso qualcuno ha riscontrato questo problema?
    (ubuntu 8.04 – amd64)

    rag1@attila:~/Programs/flyback/src$ python flyback.py
    external_storage_location_type None
    Traceback (most recent call last):
    File “/home/rag1/Programs/flyback/src/prefs.py”, line 66, in save_prefs
    client.set_string (“/apps/flyback/external_storage_location”, self.external_storage_location )
    AttributeError: PrefsGUI instance has no attribute ‘external_storage_location’

Spiacente, i commenti sono chiusi.