Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Come rendere la tua Ubuntu box più performante (Libera memoria elminando le console virtuali) – Seconda parte

Questa tecnica consiste nell’ eliminare le console virtuali che normalmente vengono caricate al boot del sistema ubuntu. Infatti, se provi a premere ALT+F2, ALT+F3, ecc.. ti verranno mostrate le console di sistema. Lavorando in ambiente grafico, queste console non hanno nessuna utilità. Rimuovendo le console dal boot del sistema, potrai guadagnare qualche mega di memoria ram.
Come nella prima parte di questi post dedicati al tuning di ubuntu, il vantaggio sarà evidente nei computer non di ultimissa generazione. Vediamo come fare…

Libera memoria elminando le console virtuali

Con il tuo editor preferito apri il file /etc/inittab
[code]sudo gedit /etc/inittab[/code]

Ora all’interno dell’editor cerca questa stringa
1:2345:respawn:/sbin/getty 38400 tty1.
Commenta le righe che vanno dalla numero 3 alla 6, aggiungendo il cancelletto come lo screenshot in basso.

Inittab

Riavvia il computer.

Ubuntu Tuning

Tutti i post con i mini-tutorial relativi all’ottimizzazione di Ubuntu Linux.

  1. Swappiness Tuning
  2. Booting Parallelo dei processi in Ubuntu Linux

9 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


9 Risposte a “Come rendere la tua Ubuntu box più performante (Libera memoria elminando le console virtuali) – Seconda parte”

  1. 1

    managai dice:

    1:2345:respawn:/sbin/getty 38400 tty1. Commenta le righe che vanno dalla numero 3 alla 6, aggiungendo il cancelletto come lo screenshot in basso. [IMG Inittab] Riavvia il computer. articolo tratto da Daniele Salamina’s BlogCondividi

  2. 2

    Shu dice:

    Mi dispiace deluderti, ma con questo sistema non guadagni praticamente niente.

    Era utile quando i computer avevano 1-2 Mb di RAM, ma disattivando solo alcune delle console virtuali, il massimo che puoi risparmiare sono qualche centinaio di Kb.
    Disattivandole tutte potresti risparmiare 3-4 Mb, ma correresti sempre il rischio di trovarti senza quando ne hai bisogno.
    A quel punto, meglio averne 6 che due, quindi tanto vale lasciare l’impostazione di default.

  3. 3

    Daniele dice:

    Beh… 3-4 Mb sono meglio di niente no ? 😉 Ovviamente non si trae vantaggio dai computer di ultima generazione… come scritto nel post 🙂

  4. 4

    nikoz dice:

    Vorrei far notare che da ubuntu 6.10 il file inittab non esiste + il processo di boot è affidato ad upstart.
    Quindi i tuoi suggerimenti valgono fino alla ubuntu 6.06
    anche se effettivamente bloccare le console virtuali penso serva veramente a poco

  5. 5

    Daniele dice:

    Nikoz, per la realizzazione di questo mini-tutorial è stato presa la versione ubuntu feisty 7.04 ed il file inittab esiste ancora…

    Per quanto riguarda il processo di boot affidato ad upstart… mmm devo verificare…

    grazie comunque per il tuo intervento. 😉

  6. 6

    Colossus dice:

    L’ambiente grafico si blocca a volte. Qualora dovesse succedere senza console virtuali come faresti?

  7. 7

    Daniele dice:

    Colossus, come puoi vedere nello screenshot, le console virtuali non vengono tutte disattivatte. Due saranno sempre disponibili… quindi ne disattivi 4 su 6.

    Nel caso in cui l’ambiente grafico si blocchi… puoi provare a riavviarlo, se non sbaglio con CTRL+ALT+BACKSPACE
    😉

  8. 8

    Come rendere la tua Ubuntu box più performante (Swappiness Tuning) - Prima parte | Daniele Salamina’s Blog dice:

    […] Libera memoria elminando le console virtuali […]

  9. 9

    Obscura dice:

    Ubuntu 7.04 ha abbandonato inittab a favore di upstart….
    Trovi maggiori informazioni qui:
    http://upstart.ubuntu.com/

  10. 10

    Daniele dice:

    Grazie Obscura, mi informo meglio ed eventualmente aggiorno il post con le informazioni corrette.

Spiacente, i commenti sono chiusi.