Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Archivio per la categoria 'Wordpress'

Ottimizzare un DB WordPress Con 1 Click

Quando il numero dei post e dei commenti cominciano ad aumentare, l’ottimizzazione del database è un’operazione che può migliorare le prestazioni del blog (e alleggerire il carico della cpu del server).

L’ottimizzazione è possibile grazie al plugin Optimize DB. Optimize DB invoca il comando mysql optimize table (quì maggiori info) che funziona in modo analogo alla deframmentazione del disco (vedi defrag di windows).

WordPress Plugin: Related Post with Thumb


Related Post with Thumb
è un plugin per wordpress (in fase beta) che visualizza l’elenco degli articoli correlati al post che si sta leggengo. La caratteristica interessante di questo plugin che lo differenzia dal suo predecessore riguarda l’immagine e le prime righe del post che vengono “estrapolate” in automatico dai post correlati.

Related Post with Thumb è un evoluzione del plugin Related Post (che è attivo in questo su questo blog) non più aggiornato dal suo autore e funziona correttamente solo dalle versione successive di WordPress 2.5

Continua..

WordPress per Cellulari e Dispositivi Mobili

WordPress Mobile Edition è un plugin per WordPress realizzato dal grande Alex King che permette di “alleggerire” un blog wordpress se la connessione proviene da un dispositivo mobile, quindi da dispositivi portatili come pda, cellulari,wap, symbian, nokia n95, ecc…

L’idea che sta alla base del plugin è molto semplice. Se la connessione proviene da un dispositivo mobile, viene visualizzato un tema creato ad hoc per questi dispositivi invece del classico tema pieno di fronzoli. Considerando che se la connessione proviene da un cellulare e si pagano i KB scaricati, utilizzando questo plugin si ha un notevole risparmio di banda e di conseguenza di $$$. Io ne so qualcosa :-)

Installare WordPress Mobile Edition

L’installazione del plugin richiede qualche secondo di lavoro:

  • Va scaricato il plugin da quì
  • va copiato il file wp-mobile.php nella cartella wp-content/plugins
  • va copiata la cartella wp-mobile in wp-content/themes
  • va attivato il plugin

WordPress Mobile Edition è attivo su questo blog! Se provi ad accedere a questo blog tramite cellulare dovresti vedere il plugin in azione e di conseguenza il tema “alleggerito”.

WordPress 2.6

Rilasciato oggi WordPress 2.6. In questo video Matt spiega cosa c’è di nuovo.

Tra le novità più importanti è sicuramente da segnalare il sistema delle revisioni, che permette di tenere traccia delle modifiche che vengono fatte al post nel corso della sua storia.

Via WordPress Blog

Costruire una Pagina di Archivio in WordPress

Molti temi per wordpress mettono a disposizione una pagina di archivio. Generalmente questo archivio è navigabile per mese e per categoria. Un esempio può essere la pagina di archivio che genera K2 (tema che utilizzavo qualche tempo fa).

La pagina di archivio di K2 è molto bella, cool, ajax powered, figa,  ma è poco funzionale. Diciamo che fatta in quel modo, per me non ha nessuna utilità.

Questa modalità di consultazione degli articoli è comoda, IMHO, se si vuole “sfogliare” il blog come un giornale. Ma se si tratta di un blog in cui l’articolo scritto parecchi mesi fa può essere ancora utile, col il “classico” archivio avremo grosse difficoltà che la pagina balzi all’occhio senza una ricerca mirata.

La soluzione che ho adottato consiste nel creare una pagina di archivio o anche sitemap (non xml) che contiene tutti i post del blog.

Perchè realizzare una pagina di archivio ?

  1. Per agevolare il tuo visitatore nella ricerca dei titoli di tutti i tuoi articoli
  2. Perchè lo dice Google (che non sbaglia quasi mai)

    Make a site with a clear hierarchy and text links. Every page should be reachable from at least one static text link.
    Offer a site map to your users with links that point to the important parts of your site.

  3. Un sitemap permette ai motori di ricerca di indicizzare meglio il tuo blog

Come fare?

Ho individuato due soluzioni, entrambi efficaci. La prima soluzione consiste nell’utilizzare un plugin per wordpress: Clean Archives Plug-in.

La seconda soluzione, che è quella che ho scelto per per il mio blog, consiste nell’utilizzare una pagina template realizzata da Chris Pearson. Il template è in XHTML ed è facilmente adattabile ad ogni tema.

Ovviamente, in entrambi i casi, sarà possibile personalizzare la modalità in cui i titoli dei saranno mostrati.

Cosa ne pensate ? Meglio la pagina di archivio classica o questa ? Meglio averle entrambe ? Preferite il plugin Clean Archives o la sitemap in XHTML ?

Questo post è stato pubblicato per la prima volta il 26/04/2007 ed è stato rivisto oggi.

2+1 Plugin WordPress per Incentivare a Lasciare un Commento

Rimanendo sempre in tema di “tecniche per aumentare il numero di commenti“, ci sono due ottimi plugin per wordpress utili a questo scopo.

Show Top Commentators

è un plugin per wordpress che mostra i 5 utenti (con relativo link) con il maggior numero di commenti postati nell’ultimo mese. Il link è un link… buono (nofollow free) ;-) E’ attivo nella sidebar di questo blog e lo avevo segnalato qualche tempo fa.

Subscribe To Comments

Permette di ricevere in automatico una mail quando viene lasciato un commento (dopo aver spuntato il flag).

(+1) Comment Toolbar Plugin

aggiunge una coppia di pulsanti (o link), visualizzabili a scelta all’inizio o alla fine di ciascun commento ad un post, che consentono rispettivamente di rispondere all’autore del commento e quotare tutto o parte del commento.

Una lista di plugin utilizzata da questo blog è disponibile quì.

Ottimizzare le Prestazioni di WordPress con il Caching delle Pagine: Wp-Super-Cache

Il meccanismo di caching implementato da Wp-Cache e successivamente da Wp-Supercache è la manna dal celo per tutti gli operatori di hosting che offrono WordPress (Dreamhost incluso) :-)

Pillole di caching – Perchè il caching aiuta wordpress ad andare più veloce

Il concetto che sta alla base di wp-cache e più in generale di tutti i meccanismi di caching è molto semplice. Il motore di wordpress è fatto in PHP (linguaggio interpretato) e per definizione php è goloso di risorse hardware e più nello specifico gradisce tanta CPU.

Quando viene richiesta una pagina wordpress, prima di essere inviata al browser viene elaborata dal motore php. Questo Motore php non fa altro che generare al volo pagine html da spedire al webserver che a sua volta spedirà al browser client. Questo giro di scatole cinesi viene fatto ogni volta che il browser richiede una nuova pagina web.

Dopo aver abilitato il caching, il motore php lavora solo la prima volta poichè salva sul disco fisso la pagina html generata dinamicamente da php. Il prossimo client/browser che richiederà la stessa pagina, riceverà direttamente dal webserver la pagina html precedentemente salvata sul disco. In pratica il motore php non entra in funzione! ;-) con un notevole risparmio di cpu.

Il Caching su WordPress alias Wp-Super-Cache

Wp-Supercache è l’evoluzione del plugin WP-Cache. Funziona praticamente allo stesso modo di Wp-Cache con l’aggiunta della modalità SuperCache.

Continua..