Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori

Far conoscere il proprio lavoro di blogger non è per niente facile….

Molti dei Blogger Italiani sono generalmente orientati a scrivere contenuti (in molti casi di ottima qualità), ma dedicano poco tempo alla promozione degli stessi. Sperano che prima o poi il loro blog venga visitato e che forze oscure portino acqua e vento verso il proprio mulino.

Sarebbe tutto molto bello, ma non funziona così…

Scrivere contenuti di buona qualità (“Content is The King”, quante volte lo hai sentito ? ) è uno dei parametri di maggior successo di un blog. Ma questo non basta, soprattutto all’inizio quando magari nel blogging sei nuovo e vuoi far conoscere il tuo ottimo lavoro…

E Quindi ? Come ottengo nuovi visitatori e nuovo traffico ?

Una delle soluzioni utilizzata principalmente in Italia consiste nell’utilizzare i vari social network (tra cui ancora poco utilizzato  stumbleupon), anche se tranne per alcuni casi i risultati sono mediamente scarsi. Ad esempio, la maggior parte del  traffico di questo blog proviene dai motori di ricerca, ma questo risultato è dovuto, se si vuole semplificare al massimo,  al tempo e alla costanza dei post pubblicati nel corso del tempo (con tutto quello che ne consegue).

Blogging Groover… che diavolo è ?

Comincio questa mini serie di diverse puntate/post (a differenza di LOST ci sarà una fine 🙂 ) chiamata Blogging Groover dove vedremo insieme quali sono le migliori strategie collaudate dal sottoscritto che se utilizzate correttamente e saggiamente permetteranno di incrementare traffico web e visitatori.

Per non perderti le nuove puntate della serie Blogging Groover ti consiglio di iscriverti al Feed rss.

Blogging Groover: Le Puntate in Ordine di Apparizione

Questo l’elenco di tutte le puntate della serie Blogging Groover:

  1. Guest Post: Perchè sono Utili Per Farsi Conoscere (e per Ricevere Traffico e Visitatori)
  2. I Commenti: L’Arma Vincente dei Blogger
  3. E Tu, di Quale Nicchia Sei ?
  4. “Fidelizzare” i Nuovi Visitatori con il Deep Browsing e l’Hype Generation
  5. Uscire dalla Nicchia: I Numeri della Prova
  6. Rendi il Tuo Blog Personale… Senza Entrare nel Personale
  7. Rendi il Tuo Blog… Utile
  8. Impara l’Arte e… Mettila in Pratica 🙂
  9. Paolo Console: Una Chiacchierata sul Traffico Web (Podcast)
  10. Blogging Groover: Epilogo e Nuovi Progetti

P.S. Questa serie di post è andata in onda per la prima volta il 14 luglio 2008 e riproposto diverse volte.

49 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


49 Risposte a “Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori”

  1. 1

    NBWeb.it dice:

    Ciao Daniele,
    complimenti per le ultime iniziative: la guida su StumbleUpon, i video su WordPress e adesso questa rubrica… io purtroppo negli ultimi tempi ho avuto poco tempo per aggiornare il mio blog, ma vedere che tu invece stai procedendo con costanza e tempestività è una vera boccata d’aria fresca in questo mondo un po’ “ripetitivo” dei blog.
    Buona continuazione.

  2. 2

    Marco Cattaneo dice:

    Sai Daniele, che invece io ho l’impressione che ci sia molta più attenzione alla promozione di non-contenuti che non alla produzione di articoli di valore?
    Come se si fosse molto più preoccupati di come si pubblicizza piuttosto che di cosa si pubblicizza! (Nell’ambito blog italiani, eh? 🙂

  3. 3

    salvatore dice:

    ciao daniele il tuo è davvero un bel blog ,articoli molto interessanti
    e ben strutturati.
    continua cosi

  4. 4

    Bau dice:

    Io avrei chiamato la guida “Oh noes!!! un altra guida su come sponsorizzare il proprio blog” 😀

    Io purtroppo ho sperimentato che la pubblicizzazione del proprio blog è una cosa che necessita più costanza e fatica che produrre contenuti “di qualità” (relativamente alle proprie capacità).

    Ti seguo fiducioso, vediamo che ne esce!

  5. 5

    StefanoL dice:

    Marco Cattaneo ha scritto:

    Sai Daniele, che invece io ho l’impressione che ci sia molta più attenzione alla promozione di non-contenuti che non alla produzione di articoli di valore?
    Come se si fosse molto più preoccupati di come si pubblicizza piuttosto che di cosa si pubblicizza! (Nell’ambito blog italiani, eh?

    Concordo in pieno… ma è il marketing a dire che per avere successo non è importante cosa si pubblicizza ma come 😛
    Triste ed odioso mondo del marketing…

  6. 6

    Focus on Israel dice:

    Complimenti per il tuo sito….veramente interessante

  7. 7

    Marco Cattaneo dice:

    StefanoL ha scritto:

    Marco Cattaneo ha scritto:
    Sai Daniele, che invece io ho l’impressione che ci sia molta più attenzione alla promozione di non-contenuti che non alla produzione di articoli di valore?
    Come se si fosse molto più preoccupati di come si pubblicizza piuttosto che di cosa si pubblicizza! (Nell’ambito blog italiani, eh?

    Concordo in pieno… ma è il marketing a dire che per avere successo non è importante cosa si pubblicizza ma come
    Triste ed odioso mondo del marketing…

    Questo, probabilmente, vale in un’economia tradizionale, ma nella coda lunga.. conta fino a un certo punto!
    Soprattutto se l’obiettivo non é quello di guadagnare, bensì quello di avere un audience fidelizzato.

  8. 8

    Maurizio dice:

    Ciao, non sono daccordo con l’inizio del tuo post. Un blog diventa famoso quasi esclusivamente grazie al passaparola.
    I social Network lasciano il tempo che trovano. Chi punta sui social network ne rimarrà prigioniero dovendo sempre promuoversi per tenere in media le proprie visite.
    Puntare su contenuti propri è essenziale per sperare di piacere ai propri visitatori e fidelizzarli…
    Comunque attendo i tuoi post, ma non aspettarti pietà… 🙂

    Buon lavoro.
    Maurizio

  9. 9

    sonounprecario dice:

    ..ad esempio le tue ultime righe sono una tattica per incrementare il numero dei lettori, fidelizzandoli 😛
    Bella 😉

  10. 10

    Daniele dice:

    @ Marco Cattaneo:
    Forse hai ragione… forse no… come dicevo nel post, sponsorizzare un singolo post senza contenuto ha poco senso…

    Quel visitatore non lo fidelizzi e non ritorna… non si iscrive al feed non fa niente… l’hai perso 🙂 Quindi a che serve ?

    Ad esempio, IMHO, il tuo blog lo seguo da tantissimo tempo e secondo me potrebbe ricevere molto più traffico applicando qualche strategia giusta 🙂

    Poi giustamente come dice anche Stefano, dipende dall’obbiettivo che uno ha e quali sono gli scopi 😀

    @ Maurizio:
    E chi lo dice questo ? Il passaparola è utilissimo… ma è un’operazione che richiede tanto tanto tempo…

    Per esperienza ti posso dire che i piccoli risultati che ho raggiunto sono solo dovuti in parte al passaparola…

    @ sonounprecario:
    ovvio 🙂

  11. 11

    Daniele dice:

    @ Bau:
    Ecco… a volte dico che produrre contenuti è solo il 20% del lavora che c’è dietro ad un blog 🙂

  12. 12

    Maurizio dice:

    @ Daniele:

    Ti basta fare un tentativo, ed abbandonare per pochi giorni i Social Network per accorgerti del picco verso il basso delle visite…

    Il passaparola richiede tempo? E’ la forma di sponsorizzazione meno impegnativa, anche perchè sono i tuoi lettori a farlo per te…

    Per questo è molto importante puntare alla fidelizzazione dell’utente, con articoli corposi e curati, e con i commenti (che se non ricordo male qui piacciono molto).

    Poi, in linea di principio sarebbe utile determinare quale sia la tua meta. Quante sarebbero insomma le visite giornaliere che ti farebbero sentire realizzato? Più di tanto con mezzi gratuiti non è possibile ottenere se il tuo lavoro sguazza allegramente nell’enorme calderone dei blog, e tu non sei un giornalista o un personaggio pubblico…

    Per ottenere un certo volume di visite, sono necessarie campagne mirate su network specifici, accompagnate da un bel pò di moneta sonante…

    E poi, dico, tutti questi sforzi per sponsorizzare il tuo lavoro non ti stancano? Non rischi poi di arrivare un giorno, e non avere più la necessaria lucidità per stendere i tuoi articoli?

    Maurizio

  13. 13

    Claudio dice:

    @ Maurizio ha scritto:

    @ Daniele:
    E poi, dico, tutti questi sforzi per sponsorizzare il tuo lavoro non ti stancano? Non rischi poi di arrivare un giorno, e non avere più la necessaria lucidità per stendere i tuoi articoli?
    Maurizio

    Io penso che la sponsorizzazione del proprio lavoro, se portata avanti con passione e con spirito di ricerca, non necessariamente rappresenti un sacrificio o uno sforzo; bensì, molto spesso, si trovano spunti interessanti.
    La conoscenza dei giusti strumenti di marketing, per aumentare la popolarità di un blog o di un sito, a volte può “illuminare” le nostre menti e fornirci la giusta lucidità necessaria per scrivere un articolo di successo.

  14. 14

    Masque dice:

    forse non sono capace io di usare StumbleUpon, ma non è che mi abbia portato tante visite (tanto per parlare del social citato 😉 )

  15. 15

    Marco Cattaneo dice:

    @Daniele: é proprio una questione di obiettivi. Un conto é farlo per soldi, un altro conto farlo per egocentrismo e voglia di competere 😛

  16. 16

    I Commenti: L’Arma Vincente dei Blogger dice:

    […] In realtà non c’è nessun trucco…. ma solo qualche piccolo accorgimento che sto condividendo con voi nella serie Blogging Groover […]

  17. 17

    Matteo Ravagnan dice:

    invece io ho l’impressione che ci sia molta più attenzione alla promozione di non-contenuti che non alla produzione di articoli di valore?

    Esatto: e anche gli aggregatori (tipo OkNotizie) spesso portano traffico spazzatura, io ad esempio ho fatto un esperimento recentemente…

  18. 18

    Daniele dice:

    @ Matteo Ravagnan:
    Certo Matteo e benvenuto da queste parti.

    Il traffico proveniente da oknotize è molto generalista… Tieni presente che i primi 3 post della home vanno a finire sulla home di alice o virgilio. Quindi ricevi traffico consumer.

    Poco ha a che fare, come giustamente dici nel tuo post, http://www.l4news.com/blog/come-avere-2000-visitatori-unici-nel-vostro-blog-e-non-farsene-niente/
    con l’obbiettivo del tuo blog.

    Ciao

  19. 19

    maxilprof dice:

    Ciao. Ottimo articolo e ottima l’idea della serie.
    Sono d’accordo con Marco Cattaneo: i contenuti sono molto molto importanti…però se non ci fosse stato stumbleupon non avrei mai letto gli articoli di danile…io per me sono al lavoro sui contenuti…

  20. 20

    Bruno dice:

    Anche io nel mio piccolo facendo alcuni test ho notato che il traffico social non sempre compensa il lavoro che c’è dietro di promozione, anzi….
    Personalmente punterei più sui commenti.
    Nei blog oltreoceano è più facile nell’elenco dei commenti vederne alcuni brevi come “Complimenti bel post”,”Hei bell’articolo!” mentre qui da noi ti senti in dovere di scrivere molto di più.
    In fin dei conti se uno ha una propria opinione da esprimere fa bene a scrivere un post lungo, ma in caso contrario un breve complimento su quell’articolo in fondo è sempre visibilità gratis e non danneggia nessuno.
    Questa è una mia opinione personale, voi che ne pensate?

    Bruno

  21. 21

    Matteo Ravagnan dice:

    @ Daniele: che poi, a ben vedere, almeno OkNotizie porta traffico… Gli altri, almeno nella mia esperienza, fanno anche meno.

    Comunque Daniele, approfitto per farti i complimenti per il tuo blog, che ovviamente seguo via rss!

  22. 22

    Uscire dalla Nicchia: I Numeri della Prova dice:

    […] se uscire fuori dalla nicchia può essere utile per incrementare le visite del blog e magari fidelizzare i nuovi […]

  23. 23

    Best of Luglio 2008 dice:

    […] Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori […]

  24. 24

    Impara l’Arte e… Mettila in Pratica :-) dice:

    […] chiarire meglio il concetto, ti faccio un esempio. Hai letto magari qualche post della serie Blogging Groover, forse ti è stato anche utile. Ma hai mai messo in pratica questi consigli […]

  25. 25

    AranBanjo dice:

    Interessante la serie Blogging Groover.
    Ti ringrazio per averla scritta, mi è stata molto utile!

    Ciao

  26. 26

    Come organizzare un post, 10 punti cruciali - IsayBlog! dice:

    […] facevo un po’ di zapping tra i miei feed preferiti, mi sono imbattuto in un ottimo post di Daniele Salamina: Blogging Groover, in cui si affrontano tematiche simili (per fortuna ) facendo considerazioni diverse e comunque […]

  27. 27

    Paolo Console: Una Chiacchierata sul Traffico Web (Podcast) dice:

    […] puoi iscriverti al Feed RSS oppure alla Newsletter. Se vuoi migliorare il tuo Blog, dai un’occhiata quì. A presto, DanieleHo conosciuto Paolo Console un pò per caso. Sono finito sul suo blog e […]

  28. 28

    Blogging Groover: Epilogo e Nuovi Progetti dice:

    […] puoi iscriverti al Feed RSS oppure alla Newsletter. Se vuoi migliorare il tuo Blog, dai un’occhiata quì. A presto, Daniele Comincio con il dire che la serie Blogging Groover è stata pensate per durare […]

  29. 29

    Eugene dice:

    I am seaching for some idea to write in my blog… somehow come to your blog. best of luck. Eugene

  30. 30

    Barbara Massini dice:

    Ciao Daniele

    grandiosa l’idea delle puntate per un argomento immenso come questo.

    I punti di vista possono essere diversi e vari … ed ognuno di noi può avere più successo in un campo piuttosto che in un altro ma l’importante è fare e non aspettare.

    Barbara

  31. 31

    Daniele dice:

    @ Barbara Massini:
    Grazie Barbara e benvenuta da queste parti!

  32. 32

    Barbara Massini dice:

    @ Daniele:
    grazie a te Daniele

  33. 33

    DanieleSalamina.it: Il Meglio del Meglio del 2008! dice:

    […] puoi iscriverti al Feed RSS oppure alla Newsletter. Se vuoi migliorare il tuo Blog, dai un’occhiata quì. A presto, DanieleAnche se in questi due mesi la frequenza di aggiornamento è calata […]

  34. 34

    Stefano dice:

    Veramente complimenti Daniele, la tua mini serie, anche se lunga e’ fatta bene e’ utile e soprattutto e’ appassionante.
    Credo che il post piu’ importante sia quello riguardante i commenti in quanto moltissime persone non li lasciano credendo che, nella moltitudine di riflessioni su un determinato articolo, il proprio pensiero venga facilmente nascosto da quello di altri.
    Vedendo il video che hai inserito si capisce l’importanza di esprimere il proprio punto di vista. Ti seguiro’ spesso perche’ sei molto preciso ed originale.

  35. 35

    Alex dice:

    Molto utile, ciao.

  36. 36

    Francesco dice:

    C’è una e di troppo:

    forze oscure portino acquae e vento

    è nelle prime righe.

  37. 37

    Francesco dice:

    Marco Cattaneo ha scritto:

    StefanoL ha scritto:

    Questo, probabilmente, vale in un’economia tradizionale, ma nella coda lunga.. conta fino a un certo punto!
    Soprattutto se l’obiettivo non é quello di guadagnare, bensì quello di avere un audience fidelizzato.

    Se lo scopo finale non è quello di guadagnare, a che serve un blog, solo per far vedere quanto sei bravo?

  38. 38

    Francesco dice:

    @ Maurizio:

    Meno male che gli americani non la pensano come te, altrimenti sarebbero dei poveracci come noi.

    Per avere successo bisogna usare tutti i metodi, sia quelli gratuiti che quelli a pagamento e non è detto che quelli a pagamento siano migliori.

  39. 39

    Francesco dice:

    C’è una e di troppo:

    forze oscure portino acquae e vento

    è nelle prime righe.

    @ Matteo Ravagnan:

    Traffico spazzatura o no, è pur sempre traffico e poi non pensi che su 100 visite a cui non interessa il tuo blog, puoi trovare 3 persone che si iscrivono alla tua newsletter e dopo potrebbero anche diventare tuoi clienti.

    Dalle mie parti si dice: a ceci a ceci si riempe la pignata.

    In caso contrario paga e non hai traffico spazzatura.

  40. 40

    Daniele dice:

    Francesco ha scritto:

    C’è una e di troppo:
    forze oscure portino acquae e vento
    è nelle prime righe.

    Grazie 1000. Corretto.

  41. 41

    Piccoli blogger crescono dice:

    […] In rete è possibile trovare molti articoli sua questa tematica, a tal proposito, ecco una serie di consigli utili per incrementare le visite e il numero di lettori del proprio blog. […]

  42. 42

    Tutorial Grafica, Programmazione, Computer dice:

    @ Marco Cattaneo:
    Concordo pienamente, ormai è una guerra a chi inserisce notizie e cresce sui social, i contenuti vengono lasciati da parte in molti casi.

    Complimenti a Daniele per il suo blog… 🙂

  43. 43

    ByBab Blog dice:

    Ottimo blog Daniele e tantissimi post di qualità… che dirti… complimenti per l’ottimo lavoro che svolgi.

  44. 44

    Daniele dice:

    Moilto utile il tuo blog … mi piace la grafica che hai scelto.
    Grazie per l’articolo sull’incremento delle visite.
    Ciao

  45. 45

    sagana dice:

    Ciao, fai bene a riproporre questa serie di post perchè sono stati proprio questi a portarmi al tuo blog e a convincermi ad abbonarmi ai tuoi feed, in ogni caso ho letto i vari consigli, ascoltato l’intervista e deciso di imparare l’arte e metterla in pratica 😉
    Grazie di tutto, per i new blogger come me è importante trovare della guide con cui destreggiarsi nella blogosfera.

  46. 46

    Daniele dice:

    @ sagana:
    Hai colto il segno! La cosa più importante di tutte: “mettere in pratica” 😉

    Ciao!

  47. 47

    andrea dice:

    un blog interessante

  48. 48

    Marylou Spencer dice:

    […] In rete è possibile trovare molti articoli sua questa tematica, a tal proposito, ecco una serie di consigli utili per incrementare le visite e il numero di lettori del proprio blog. […]

  49. 49

    Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori | Ordo Ab Chao - Il blog di Rocco Agostino dice:

    […] Blogging Groover: Metodi per Incrementare Visite e Lettori Tag: blog, bloggin grover, link popularity, podcast, seo, sviluppo siti web Ti potrebbe […]

Spiacente, i commenti sono chiusi.