Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Anche quest’ anno… SprecoMenoSubito – Tutti Possiamo Aiutare AMREF

Federica Serra in una mail mi chiede di sostene anche quest’anno la campagna “SprecoMenoSubito“. Io la mia parte l’ho fatta con un sms e con questo post, ora tocca a te. Se hai un blog, scrivici un post e parla di questa iniziativa. L’acqua è un bene di tutti e tutti devono averla! Facciamo così, se scrivi un post sul tuo blog parlando di amref ti becchi un backlink pulito da questo blog! Se ne parli fammelo sapere nei commenti per ricevere il link.

AMREF

Questo il testo del comunicato stampa:

Nel mondo oltre un miliardo di persone non ha accesso all’acqua pulita e 2 milioni di bambini muoiono ogni anno a causa di malattie provocate dall’acqua sporca. Nel Nord del mondo si continua a sprecare acqua: consumiamo ogni giorno una media di 250 litri d’acqua a testa, mentre un contadino africano dispone di soli 20 litri di acqua per bere, mangiare, lavarsi, irrigare…

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (il 22 marzo), AMREF lancia la nuova edizione di “Spreco Meno Subito”, una campagna di sensibilizzazione contro lo spreco dell’acqua e di raccolta fondi per portare acqua pulita ad un milione di Africani.

L’iniziativa, in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Calcio e patrocinata dall’AIC, ha come testimonial e portavoce Demetrio Albertini, in prima linea a favore di un comportamento idrico responsabile. Albertini ha prestato il suo volto al cartoon della Campagna (http://www.amref.it/Locator.cfm?PageID=4644): con la telecronaca d’eccezione di Fabio Caressa, il protagonista affronta le buone regole per il risparmio idrico in chiave calcistica. Inoltre, Albertini è protagonista dello spot che diffonderà radiofonicamente gli obiettivi della campagna.

La raccolta fondi della Campagna ha l’obiettivo di portare acqua e salute in Africa ad 1 milione di persone. Ridurre gli sprechi vuol dire anche risparmiare denaro: considerando il costo di acqua e metano/elettricità (necessari per l’acqua calda), seguendo 7 semplici regole per ridurre gli sprechi, visibili sul sito www.amref.it , si può risparmiare fino a 1 euro al giorno. Questi soldi diventano acqua pulita in Africa grazie al lavoro di AMREF: si trasformano in taniche per la raccolta dell’acqua, sostengono in parte la costruzione di un pozzo, di una cisterna, di un acquedotto, finanziano attività di microcredito.

Dal 18 marzo al 6 aprile sarà possibile partecipare alla raccolta fondi anche tramite un SMS solidale al numero 48588: il valore della donazione è 1 euro dai cellulari Tim, Vodafone, Wind e 3, e 2 euro da rete fissa Telecom Italia.

Tutto il mondo del calcio si mobiliterà per la campagna Spreco Meno Subito in occasione della 32ma giornata del Campionato di calcio. Il 5 e 6 aprile i giocatori di Serie A scenderanno in campo con uno striscione e un messaggio a favore del risparmio idrico.

Nell’ambito della convenzione recentemente sottoscritta con la FIGC, AMREF e il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC promuovono una grande campagna di sensibilizzazione nazionale a favore dei giovani atleti della Federazione. In 200 scuole calcio si terranno incontri sul valore dell’acqua in Italia e in Africa; inoltre tutti i giovani calciatori sono invitati a partecipare a un gioco online: collegandosi ai siti www.amref.it e www.figc.it, potranno scaricare materiali informativi sull’acqua,partecipare a diverse iniziative interattive, ricevere in regalo maglie e palloni ufficiali della Nazionale, magliette e gadget di AMREF.

Ne hanno parlato:

2 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


2 Risposte a “Anche quest’ anno… SprecoMenoSubito – Tutti Possiamo Aiutare AMREF”

  1. 1

    Sleipnir dice:

    Ciao Daniele,

    ottima e lodevole iniziativa, ne ho parlato anch’io sul mio blog (ovviamente ho mandato anche l’sms…) : sleipnir.altervista.org

    …l’avrei fatto anche senza il backlink, visto che basta poco per far qualcosa di utile agli altri…

  2. 2

    Daniele dice:

    @Sleipnir: Ottimo!

Spiacente, i commenti sono chiusi.