Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

10 Motivi per cui Linux è Meglio di Windows

Se ancora non hai provato almeno una volta Linux, forse questi 10 motivi per cui Linux è Meglio di Windows possono farti cambiare idea (clicca sul motivo per avere la spiegazione).

  1. Dimenticati dei virus
    viruses
  2. Il tuo sistema è instabile ?

    stability

  1. Linux protegge il tuo computer

    security

  2. Non pagare 250 € per il tuo sistema operativo
    dollars
  3. Linux è un Sistema Libero!

    freedom
  4. Aggiorna tutto il tuo software con un unico clic

    global_update

  5. Perché copiare software illegalmente quando puoi ottenerlo gratuitamente?

    warez
  6. Perché Windows rallenta giorno dopo giorno?

    old_and_sluggish
  7. Ottieni supporto gratuito e illimitato

    help
  8. Non attendere per anni le risoluzioni dei bug, riportali e controlla lo stato della situazione

    report_bugs

Se i motivi sono stati convincenti, prova ad installare ubuntu come se fosse una semplice applicazione windows.

In realtà, sul sito WhyLinuxIsBetter vengono riportati più di 10 motivi 😉 Questi sono quelli che mi sembrano più convincenti! Qualche altro motivo che manca alla lista ?

24 Commenti

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


24 Risposte a “10 Motivi per cui Linux è Meglio di Windows”

  1. 1

    Giuseppe dice:

    Memo per te:
    Nella pagina precedente leggo con
    FireFox 2.0.0.11:
    #
    # Il tuo sistema è

    Mentre qui la ‘e’ accentata è corretta:

    Il tuo sistema è

    Ciao

  2. 2

    laerte dice:

    quello che hai scritto è tutto vero è scarosanto. è da più di un anno che ho deciso di passare ad ubuntu ed attualmente lascio questo sms dal medesimo sistema operativo.

  3. 3

    spippolazione dice:

    I tuoi 10 motivi sono assai migliori dei 15 a cui ho messo un commento io stamattina…

    http://www.spippolazione.net/index.php/2008/01/04/15-motivi-per-non-usare-windows-forse/

  4. 4

    intilinux dice:

    A proposito di dieci motivi per usare Linux…. Ti consiglio di andare a vedere questi due Video sul Perchè passare da Windows a Linux:

    http://www.intilinux.com/riflessioni/569/perche-passare-da-windows-a-linux/

  5. 5

    ViK dice:

    Fra i 10 motivi ti sei dimenticato ORE e ORE per configurare al meglio la scheda video, sopratutto se è ati, l’interfacci bluetooth, la scheda audio un po’ esotica, etc etc…

  6. 6

    daniele dice:

    Avete dimenticato la terza ed unica (per me almeno) opzione

  7. 7

    intilinux dice:

    Me ne hai risparmiato altri per avere programmi di utilità : Office , Programmi per masterizzare, Photo-editing ecc ecc…

    Ci sono PRO e CONTRO 🙂

    Non si può cmq dire che tu non abbia ragione sulla questione Driver Video (sopratutto ATI) o il supporto a hardware più recente. Il problema sta cmq nelle case prodruttrici che non rilasciano dei driver funzionanti anche per Linux.

  8. 8

    isidoro dice:

    ma ahimè fino a quando non ci sarà la piena compatibilità dei driver sarà impossibile fare il salto completo…
    oltretutto il software opensource pur avendo fatto passi da gigante, purtroppo in diversi casi la sostituzione non è possibile…
    Ahimè mi dispiace dirlo ma office è ancora migliore di openoffice (anche se uso openoffice per tutto quello che mi permette di fare…ed uso office solo per quello per cui ancora non posso prescindere…)
    Gimp non è ancora al livello di photoshop…
    per l’audio ora c’è reaper che gira egregiamente tramite wine (ma trattasi sempre di emulazione)…ed oltretutto non c’è il supporto driver per le schede firewire…
    ecc., ecc., ecc.
    Linux dal punto di vista del kernel ha dimostrato di essere superiore a windows…ma una testa senza braccia, gambe ecc. ecc…ahimè serve a poco…
    Piuttosto che dire le miriadi di motivi per cambiare…supportate il cambiamento…per esempio acquisto un notebook hp dv9690el…bene producete una iso che si installa con già tutti i driver…
    o almeno pubblicate la lista delle periferiche supportate da linux, i notebook di cui si hanno già driver…cosicchè la gente al momento di acquistare possa valutare…
    Che me ne faccio di uno schermo 3d più performante che su vista, se poi quando devo stampare una lettera non funge la stampante…o se voglio ascoltare un pò di musica non funge la scheda audio…e se voglio collegarmi ad internet non funge il modem…ecc, ecc…
    Se non si hanno i driver delle schede “più vendute sul mercato” linux non può esplodere nel mercato dei desktop…
    le mie critiche non sono per inneggiare a windows e insultare linux…anzi…ma per spronare gli sviluppatori a qualche sforzo per superare il gap…manca poco, ma senza quello tutti gli sforzi sono vani…
    Mi piace l’idea di reactos se migliorata ed integrata nelle altre versioni di linux sarebbe un grande passo avanti…Motivo? le aziende continueranno a produrre schede che funzionano per windows perchè lì sono i soldi..quindi se maometto non và alla montagna…allora…

  9. 9

    Lorenzo dice:

    non sono d’accordo con uno solo dei punti che citi.

    Non per questo rimarrò a lungo su windows;
    ma se per convicere a passara a linux usiamo messaggi pubblicitari solo parzialmente veri stiamo usando gli stessi mezzi di microsoft!

    ciao 😉

  10. 10

    luigibio dice:

    bellissimo questo articolo poche parole accompagnate da immagini veramente eloquenti.
    Quanto a linux, da amante di ubuntu che ho su un pc, questa settimana ho provato knoppix 5.1 e l’ho trovata ancora più performante, merita una prova, anche se per iniziare ubuntu penso sia imbattibile.
    saluti luigibio

  11. 11

    Daniele dice:

    @Giuseppe grazie per la tua segnalazione. Penso che uil problema sia dovuto al plugin wp-cache 🙁

    @spippolazione avevo letto qualche ora prima i tuoi motivi prima di pubblicare questo post 😉 po ho visto che erano diversi… eheh

    @intilinux interessanti

    @ViK devo darti ragione. Ma una volta che hai perso delle ore ed hai il sistema funzionante non sei soddisfatto di avercela fatta ? 😉

    @isidoro per i driver siamo a buon punto…
    per le applicazioni office, se uno vuole comunque utilizzarle sotto linux, ci sono diverse soluzioni che permettono di farle girare egregiamente anche sotto linux! Magari ne uscirò un post più avanti!

    @Lorenzo perchè?

    @luigibio bella knoppix 😉

  12. 12

    Lorenzo dice:

    Perchè ciascuno degli slogan è parzialmente falso.

    Ne prendo solo 2 o 3 a mo’ di esempio, anche perchè non vorrei creare un flame tra pro e contro linux, ma solo segnalare una comunicazione fallace.

    Virus: sappiamo benissimo che i virus sono un meccanismo che sfrutta falle del software, errori di programmazione, e sfrutta una rete di persone che si scambiano file.
    Linux come qualsiasi cosa sviluppata da essere umano ha dei difetti nel software, non vengono sfruttati essenzialemente perchè creare un virus sotto linux non darebbe la stessa gratificazione che crearlo sotto windows, vista l’esigua diffusione del primo.
    Usare come punto di forza il fatto che pochi ce l’abbiano è scorretto perchè se lo scopo della comunicazione è aumetarne la diffusione implicitamente il messaggio diventerà falso.

    Instabilità: mi sapresti dare una definizione di instabilità? perchè se l’indice è quante volte il computer deve essere riavviato per farlo andare be’ negli ultimi 5 anni mi è capitato di vederlo molto + spesso con linux e mac, che non con windows.
    Ma anche qui il difetto sta all’origine: dipende da chi ci mette le mani, dipende da cosa ci installi sopra.
    Se si parte dal presupposto che chi mette le mani su linux abbia una conoscenza medio alta non si può fare il confronto rispetto a chi mediamente mette le mani su windows, che essendo più diffuso ha degli utenti con conoscenze medio basse, se non molto basse.

    Supporto gratuito illimitato: il supporto gratuito ed illimitato lo trovi per qualsiasi sistema operativo, forse ancora anche per il vecchio BeOS, MS-DOS 5, come lo si trova per windows xp, vista, macX, …
    il problema però è la qualità di questo supporto, e quanto abbiamo bisogno del supporto per fare ciò che dobbiamo, se non ne abbiamo bisogno vuol dire che tutto va bene, funziona, è semplice.
    Il Mercato linux, molto più di quello degli altri sistemi operativi è un mercato che si basa sulla consulenza, si basa sul fatto che oltre l’installazione di base bisogna iniziare a studiacchiarsi qualcosa, e sul fatto che quindi i consulenti giustamente vendono la loro conoscenza dello strumento. Non c’è mica niente di male, è un buon modello di business.
    Mi sembra solo un po’ scorretto indicare il supporto gratuito ed illimitato facendo riferimento a quel tipo di supporto che solo una fasca di utenti sarebbe in grado di utilizzare e che comunque troverebbe il parallelo sotto windows e gli altri sistemi operativi. (detto molto banalmente pensi che tua madre o una persona media di 50 anni che attualemente usa windows andrebbe a cercarsi una soluzione ad un problema su google? se inizieranno a farlo potranno farlo anche in windows)

    Finchè il mondo linux continuerà a dare messaggi di questo genere e anche comunicativamente rincorrerà windows o mac rimarrà un sistema per iniziati, bellissimo, ma utilizzato solo da geek e nerd.

  13. 13

    Giuseppe dice:

    Condivido alcuni ‘passaggi’ dell’analisi di Lorenzo, con un mio slogan che ripeto spesso nelle discussioni con amici: “E’ facile dire `passo a Linux`, ma quante testate contro il muro ci vogliono?”.
    Mi spiego meglio, se la pappetta calda del pc, o in dual Win/Lin o solo Linux, è già pronta, beh, ovvero con tutto installato: sistema operativo, periferiche di ogni tipo, etc. dire ‘quant’è bello linux’ è quasi ovvio, ma, provate per esempio a trovare i driver della mia stampantina da due soldi Lexmark X1170 compresi quelli dello scanner e poi ditemi quanto tempo ci avete messo.
    Ci sono riuscito, ma che fatica, dopo aver consultato parecchi forum e aver trovato un paziente sviluppatore olandese che mi ha preso per la mano e fatto funzionare i driver dello scanner con Xsane. Aggiungo, per chiudere, che uso la distribuzione linux Ubuntu 7.10. Estrapolando questo discorso ad altri eventuali `intoppi` linux si arriva a concludere quanto detto in premessa.
    Grazie per l’ospitalità.

  14. 14

    Daniele dice:

    @Lorenzo intanto benvenuto da queste parti! Capisco solo ora quale Lorenzo sei 😉

    Ti posso dare parzialmente ragione sui virus, ma sulla stabilità no 😉 Diciamo che solo dalle ultime versioni server di windows non è più necessario riavviare quotidianamente (non sempre vero, proprio qualche giorno fa sono stato costretto a riavviare una macchina su cui era installato windows server 2003 poichè alcuni processi non volevano saperne di venire su! Non volevo riavviare la macchina, ma dopo averle provate tutte sono stato costretto. Il problema era dovuto alla gestione cannata della memoria… vabbe lunga a spiegarsi). Questo non accada quasi mai con linux perchè bene o male si riesce facilmente a capire chi fa cosa e come lo fa… potremmo parlare per ore… ma alla fine il succo del discorso e che molte delle operazioni interne che avvengono in windows le sa solo windows nelle sue contorte architetture). I sistemi Unix sono sempre stati sinonimo di stabilità! 😉

    La questione questo è meglio di quest’altro è sempre stata oggetto di discussioni! Ovviamente ognuno tira al proprio mulino portando le proprie esperienze e dimostrando sempre il contrario.

    Alla fine dipende sempre cosa si deve fare. Al lavoro utilizzo anche io windows. Anche da casa perchè come giustamente tu dici, ci sono molte cose che non possono essere fatte su Linux, a meno di salti mortali!

    Comunque grazie per il tuo intervento costruttivo e professionale 😉

    @Giuseppe è vero, molte cose per farle funzionare ci vuole un sacco di impegno. Ma alla fine sono solo soddisfazioni 😉 Grazie a te per il tuo intervento!

  15. 15

    ViK dice:

    “@ViK devo darti ragione. Ma una volta che hai perso delle ore ed hai il sistema funzionante non sei soddisfatto di avercela fatta ? 😉 ”
    Sinceramente no… nel senso: ormai da mesi litigo con il bluetooth sotto Ubuntu e niente. Ti giuro, ho provato decine e decine di guide anche per Debian e simili.
    Ultima cosa: non posso vivere senza Photoshop…

  16. 16

    Alberto dice:

    Ciao a tutti,è bello leggere opinioni,commenti,ecc di esperti o grandi smanettoni,personalmente sono un principiante ultraanta che,dopo avere tentato inutilmente di installare almeno una delle innumerevoli varanti Linux,è finalmente riuscito a far girare Ubuntu tramite Wubi.
    Non mi sono ancora addentrato nei problemi di driver,schede varie,stampanti e via cosi,il mio prblema principale è:
    come posso collegarmi all’ADSL?
    Al momento scrivo da IE.
    E’ vero che esistono i forum,ma vi confesso che non sono riuscito a cavare il ragno dal buco.
    Windows avrà tutti i difetti del mondo,ma permette a quelli come me di accendere il PC e di lavorare senza grossi problemi .
    sono molto grato a chi avrà la pazienza di aiutarmi.

  17. 17

    Links della settimana (24) at Paolo Gatti’s web corner dice:

    […] 10 Motivi per cui Linux è Meglio di Windows(via Daniele Salamina’s Blog) […]

  18. 18

    Giuseppe dice:

    @Alberto. Consiglio da ‘anta’ a ‘anta’, tra poco compirò (3E)-esadecimali anni!!
    Visto che hai l’ADSL, scarica questo lungo file .iso, che riempie un CD e ne ‘bruci’ l’immagine in un CD vergine:
    http://www.ubuntu.com/GetUbuntu/downloading?release=desktop-newest&arch=i386&mirror=&debug=&download-button=
    Si tratta della versione Live di Ubuntu 7.10, che funziona anche senza aver installato linux, basta avviare il CD dal boot iniziale.
    Vai a pescare, tra le icone, il browser Mozilla FireFox: se da esso riesci a collegarti ad internet via ADSL, hai tutto funzionante e puoi diventare presto un linuxiano completo.
    Altra nota: poichè lo spazio che ci ospita non è un forum, se vuoi puoi scrivermi in privato, joematara segno di chiocciola tiscali.it
    Ciao

  19. 19

    Zanzistor dice:

    Non amo windows, non amo linux…Mi piace avere tutto gratis—> ergo opterei per linux, mi piace molto giocare—> ahime devo scegliere Windows….
    Per parlare di sicurezza, sia linux sia windows fanno acqua…..
    Non esiste il sistema operativo definitivo! Allora linux è open source, ergo i codici sono alla merce di tutti—-> difatti i primi ROOTKIT sono arrivati per Linux prima che su Windows.
    Su linux esistono virus sconosciuti a pro…essendo il codice “aperto” il programmatore puo’ creare virus ad hoc per le distribution.
    Windows è il più diffuso al mondo —> il più diffuso ergo il più preso di mira, i bug su windows, si trovano ANCHE in linux, solo che in linux ve ne sono mediamente di meno.
    Finale: se dovete giocare dovete usare Windows, se invece volete essere davvero sicuri e PAGARE di sana pianta TUTTO HARDWARE E SOFTWARE.
    L’unica scelta è OS/2 WARP 4 o meglio ECOMSTATION.
    Non esistono virus, codice proprietario NON ESISTONO vulnerabilità conosciute ( e io ci lavoro nel settore), gli hacker non sanno neanche dove iniziare quando si trovano su Apache che gira sulla 80 e nmap -v -P0 -sV -O IP da come risultato Sistema operativo sconosciuto…
    Per cortesia chi non sa la riga che ho scritto non risponda neanche…..
    Ergo, dopo mesi di dibattito, ebbene si Il sistema operativo “sicuro” esiste.
    Quello che l’hacker non conosce—-Su x86 —> Ecomstation
    O BEOS, ma li non troverete un applicativo neanche a pagarlo..invece con Ecomstation, bene o male mozilla esiste flash gira, acrobat c’e’, antivirus pure ( sessioni dos) cloni di skype non lo so, IM compatibili minimali ci sono, programmi per vedere schede tv su BTB878 ci sono, bisogna comprare hardware compatibile…
    Semmai (ed è impossibile) Ecomstation dovesse prendere a sua volta grosse fette di mercato, diventerà anche lui degno di nota, e…magicamente, le falle usciranno se non una all’anno 7 all’anno …..e via via…Ricordate, non esiste il sistema operativo Definitivo, esiste il meno conosciuto.. e il piu’ conosciuto…e la via di mezzo….
    Cmq, se facessero API compatibili direct x 10.1 per linux….non ci penserei un attimo…passerei a linux..

  20. 20

    Antonio dice:

    Ci sono almeno 27 validi motivi per passare a Linux. Purtroppo, spesso, la gente non è informata.
    Ecco una bella guida che ne spiega con semplicità ed immediatezza i motivi (grafica ben curata):

    http://www.istitutomajorana.it/passare-linux/index.html

    Sarebbe utilile che tutti dessimo una mano a diffondere cose del genere.
    Buon divertimento.
    Saluti

  21. 21

    Matteo dice:

    Purtropp oscrivo dall’uffico (windows), ma da casa è solo Ubuntu (mitico!!!).

  22. 22

    Linux_forever_ dice:

    Molta gente abbastanza inesperta pensa che windows sia il sistema più utilizzato al mondo solo perchè vende di più.Mentre Linux che è “Open Source”ha meno utenti….Ma non sanno che Linux in se è un sistema operativo imbattibile,migliore in tutto e per tutto di windows.Stabilità eccezzionale di linux,mentre windows per chi non lo sapese ha ancora il motore di win “NT”pensate un pò.Linux ha dalla sua parte migliaia di programmatori che lavorano per noi,per migliorare sempre di più questo sistema operativo (Linux) e non voglio dire altro.W Linux! 😉 premetto che uso sia windows che linux “ma linux è linux”è il mio sistema primario.

  23. 23

    Nicola dice:

    @ Linux_forever_insomma_:

    Io non credo sia meglio di windows.

    Linux ha ancora troppi problemi da risolvere… la gestione audio per esempio: mille progetti solo per l’audio: alsa , gstreamer, pulse una grande confusione ma perchè non si organizzano con qualche standard ogni distro fa a testa sua… una confusione pazzesca… Poi linux non è adatto a tutti i pc… Su alcuni pc va bene su altri meglio, potrebbe anche non andare proprio perchè non tutti i produttori di hardware rilasciano le specifiche.
    Alcune periferiche potrebbero non funzionare, potrebbe non essere gestito l’acpi, se hai un portatile quasi al 100% suspend e ibernate non vanno… Una serie innumerevole di problemi…
    In generale mi è parso un sistema molto disorganizzato…e non parlo dell’interfaccia… Mi dà l’idea di un calderone. Io l’ho installato sul pc fisso… ho dovuto sistemare da terminale alsaconf per riuscire a gestire il microfono… una giornata di tentativi prima di trovare la soluzione, ho utilizzato delle impostazioni che erano riferite ad un pc dell fortunatamente andavano bene anche per il mio pc… Diciamo che se uno non ha niente da fare è appassionante mettersi a smanettare per risolvere tutti i casini….

    Su windows si prendono virus….Ok è vero però con un minimo di competenza e prudenza si può evitare di essere infettati.

    Per me la difficoltà è cercare di prenderli ci vuole davvero molto impegno…

  24. 24

    Anubi dice:

    @Zanzistor : Eccolo…
    Sapevo di trovare almeno un commento di un fan boy di MAC.
    Su Windows le falle vengono tappate lentamente, indipendentemente dal fatto che sia o meno open source. E’ una questione di professionalità 😉
    Sei sicuro che Windows sia davvero più diffuso di Linux ?
    Ricordiamo il 90 % dei server ed il 70 % dei cellulari ? E MAC che utilizza il kernel Unix ( Udite udite, famiglia BSD opensource come linux ! ) ?
    Ti converrebbe prendere ad esempio una distro.
    L’unico svantaggio ( Dal quale poi derivano le falle nel supporto hardware e software ) di linux e unix è che non sono per tutti. Come disse il famoso “NonMi RicordoChi”, linux è user friendly, solo è selettivo su chi deve essergli amico.

Spiacente, i commenti sono chiusi.