Approfondimenti e Strategie di Web Marketing

Prima volta qui ? Benvenuto! (Leggi qui sotto…)

Ciao e Benvenuto!

Mi chiamo Daniele Salamina, vivo e lavoro a Milano e Sono Imprenditore, Autore e Web Business Coach (poi ti spiego di che si tratta). Ho una grande Passione per lo Yoga, la Meditazione e più in generale per il Miglioramento e la Crescita  Personale.

Prima volta su queste pagine ?

Comincia da qui….

Molto bene!

Detto questo, attualmente questo blog non è molto aggiornato….

Ma navigando nel blog troverai sicuramente dei contenuti interessanti (anche se datati).

Ti anticipo che presto riprenderò con la pubblicazione di nuovi contenuti! 

E ci saranno delle belle sorprese per i più coraggiosi 😉

Per questo, inserisci la tua email nel form che vedi qui in questa pagina: in questo modo potrò avvisarti della pubblicazione dei nuovi contenuti del blog (no spam o altre amenità varie)!

A presto!

Come Google, Amazon e Facebook Fanno Soldi a Palate! E Come Puoi Farli Anche Tu… (Copiandoli)!

Ti sei mai chiesto come fa Google a fatturare 66 Miliardi all’anno (fatturato 2014) e crescere ogni anno dal 15 al 35 % ?

O come ha fatto Jeff Bezos a Guadagnare 6 Miliardi in 20 minuti (notizia di qualche giorno fa) e a Far Diventare Amazon il primo E-Commerce al Mondo ?

O Ancora come Facebook continua a Dominare e a crescere nel Panorama del Mercato Pubblicitario (e far si che il nostro Amico Mark sia sempre più gettonato) ?

Bene…

Leggi con attenzione questo post perché voglio svelarti i segreti che ci sono alla base… e come è possibile “copiare legalmente” le strategie dai BIG ed applicarli alla tua attività e al tuo Business!

Anche se non fatturi miliardi!

Cominciamo da Google.

Ed in particolare su AdWords.

Concentriamoci solo sulla Pubblicità sul Motore di Ricerca. Giusto per semplicità, ma il concetto rimane identico su tutto il resto.

Allora, quali sono i modi che Google ha per fare sempre più Soldi sfruttando al massimo il suo motore di ricerca?

Semplificando al massimo, ci sono 2 modi:

  1. Aumentando i Clienti 
  2. Aumentando i Margini 

UNO

E’ chiaro Google utilizza ogni canale a sua disposizione per ottenere più Inserzionisti Adwords.

Ti manda le cartoline a casa (ne ha ricevuta una anche mio padre in pensione… mah), utilizza i suoi canali pubblicitari (ma anche quelli della concorrenza come Facebook) per promuovere il programma Adwords.

Insomma… giustamente, ogni modo lecito per aumentare i clienti viene utilizzato. E ci sta!

Quindi: + Clienti = + Guadagni

Bene…. ma la cosa che è chiara a pochi, o meglio, e chiara ad alcuni che fanno più o meno il mio stesso lavoro è il punto numero 2.

DUE

Aumentare i Margini per Ogni cliente.

Di cosa sto parlando ?

Beh… devi sapere che Google fa più soldi perché Noi inserzionisti partecipiamo ad un’asta.
Stesso discorso vale anche per Facebook, ma in modo diverso.

Quindi più competizione = Aumento dei Costi ADV = + Soldi a Google

Non voglio entrare nel tecnico, semplifico al massimo, se vuoi approfondire questo aspetto dai un’occhiata a Google Marketing dove spiego bene il meccanismo che c’è alla base dell’asta.

Bene…

Questo potrebbe essere chiaro… ma la cosa che non è chiara è questa.

Ma cosa “non si vede”… o meglio… si vede poco…

Guarda queste 2 immagini che fanno riferimento alla stessa ricerca su Google, ma fatte in tempi diversi.

Google Serp Vecchia

Immagine 1

Google Serp Nuova

Immagine 2

La prima è stata presa da una slide di un corso sul SEM che tenevo un po’ di anni fa, 4 o 5 se non ricordo male. La seconda invece è stata fatta oggi (Agosto 2016).

Noti qualcosa di strano ?

Concentrati meglio… 😉

Beh… è chiaro che nella seconda immagine tutta la prima pagina è totalmente dominata dagli ANNUNCI a PAGAMENTO!

Si da AdWords.

Quindi + Soldi! In quanto + Click sugli annunci a pagamento!

E quindi ?

Quindi Google, come tutti gli altri BIG utilizzano quella che io ho chiamato nel 2° Pilastro: OTTIMIZZARE.

Ovvero quell’insieme di pratiche e metodologie che ti permettono di OTTIMIZZARE al massimo i risultati (in questo caso economici)!

Quindi la parolina Magica qui è OTTIMIZZARE.
Cosa GOOGLE, AMAZON e FACEBOOK Ottimizzano ?

Cosa va ottimizzato quindi ?

Un sacco di cose.

Cominciamo sempre da AdWords.

Ti è chiaro che Google guadagna per ogni click. Quindi più click riesce ad ottenere più Guadagna. Chiaro ?

Quindi la domanda è: come faccio ad ottenere più click con gli stessi visitatori ?

Guarda immagine di sopra!

E’ solo un esempio. E se guardi la storia e l’evoluzione dei risultati di ricerca ti renderai conto di come sono cambiate in questi anni.

Ovviamente sono passati tanti anni tra un’immagine e l’altra.

E il “processo OTTIMIZZARE” si può definire un insieme infinite di attività che possono essere fatte per ottenere risultati sempre migliori.

Quindi in questo caso è chiaro che se i click sugli annunci aumentano aumentano quindi anche i guadagni (per Google, per noi diluiscono in quanto paghiamo di più Google).

E Facebook ?

Beh anche qui… ci sono tante cose che FB fa ogni giorno, tarando e modificando il suo algoritmo, rivedendo i suoi prodotti pubblicitari, creando nuovi formati.. ecc…

E Amazon ?

Qui c’è un mondo. Ti dico solo che Amazon credo sia il Guru dell’Ottimizzare ;-). Tutti i processi sono ottimizzati all’infinito. Ogni aspetto del sito e costantemente per far si ad esempio che il tasso di conversione tra visite e acquirenti sia sempre più alto

Ma la domanda a questo punto è: Daniele bello, ma loro sono BIG, e noi, piccole e medie aziende che fatturiamo solo qualche Milionata di euro, come possiamo fare ?

Semplice: qui non conta quanto fatturi, ma conta quanto hai capito bene il processo e come lo puoi “modellare” sulla tua attività.

Quindi capiamo prima COSA vogliamo OTTIMIZZARE: + Fatturato ? + Conversione e vendite ? + Clienti ? + Traffico ? +Tempo ?

E dopo seguiamo il processo che presto vedrai.

Giusto per citarti un esempio fresco fresco di quanto sia POTENTE questo modo di lavorare, ecco qui un piccolo caso di studio!

E ti dimostro come possiamo farlo anche noi. Comuni mortali 😉

Nel nostro business, che sia online (più facile) ma anche offline (un po’ più difficile).

Un caso di studio veloce – Aumento del Tasso di Conversione Dal 13% al 43% – TOP Funnel Strategy

Cominciamo dai risultati: Incremento nelle Conversioni del 300%.

E quindi ? Cosa significa ?

Che se prima con 100 euro di pubblicità ottenevo ad esempio 50 nuovi leads ad un costo per contatto di 2 euro ora ne ottengo 150.

Quindi il triplo ad un costo per contatto di. 0,70 cents.

Cosa abbiamo fatto ?

Durante questo mese abbiamo applicato alcuni elementi spiegati nel Pilastro 2 OTTIMIZZARE della metodologia TOP Funnel Strategy alla Landing Page di Top Funnel Strategy. 😂

Quindi abbiamo applicato quello che spieghiamoa Noi stessi.

Che è quello che i BIG fanno continuamente.

Giusto un immagine di esempio:

I 3 Pilastri del Business Online Daniele Salamina

Cosa noti di diverso ? 😉

Cosa è cambiato rispetto a prima ?

Un bel po’ di cose.

Sono cambiate diverse cose, infatti quella che vedi adesso è la VARIANTE 10.

Nell’immagine di sopra ad esempio abbiamo testato 2 VIDEO diversi (ma solo sul formato, non sul contenuto)

Quindi della stessa pagina ne sono state fatte versioni molto diverse e poco diverse tra loro.

Da questi test abbiamo ottenuto in risultato incredibile.

Siamo passati dal 13% al 43% (per ora).

Ci stiamo lavorando ancora per continuare ad ottimizzare.

Si è un bel risultato, ma la cosa ancora più bella e che questa metodologia la si può applicare su diversi aspetti ed elementi del business.

Ma sarebbe complicato spiegarti tutto bene in un post.

Anche perché forse potresti avere anche un po’ le idee confuse perché capisco che all’inizio NON è semplice capire tutto questo!

Per questo…

Come applicare tutto questo alla tua attività/business/sito ?

Bene, è il tuo giorno fortunato! 😉

Spiego bene il tutto il processo che c’è alla base nel Secondo Video del Corso I 3 Pilastri del Business Online.

Puoi accedere gratuitamente* al corso  da qui:

==>> http://topfunnelstrategy.com

* Si. E’ un corso GRATIS, ma probabilmente rimarrà gratis ancora per poco per un esperimento di marketing che sto facendo. Quindi poi non dirmi che non ti avevo avvisato quando lo vedrai a pagamento 😉

Prenditi Questi Fottuti SOLDI Ora! Del Perché gli Artigiani (E Non Solo…) Sono Destinati a Morire (Di Fame)

Ora ti racconto cosa mi è successo in questi giorni, lo so che non te ne può fregare una mazza, ma ci sono spunti importantissimi di web e Google marketing che potrai applicare subito anche tu.

Sono serio.

Leggi tutto fino alla fine.

Ma prima di cominciare…

Premessa 1: Il Titolo è Provocatorio ed  è fatto apposta per esserlo. Se sei un Artigiano, non ti sentire offeso. Ti chiedo venia in anticipo se ho urtato la tua suscettibilità.

Premessa 2: Questo posto è il frutto di una serie di esperimenti personali. Si tratta di esperienze dirette che ovviamente non è possibile generalizzare per tutta la categoria.

Premessa 3: Essendo un Rant, lo scritto di getto. Senza badare alla grammatica e alla correttezza sintattica. Quindi non rompere le balle se trovi errori ok ? Prendi il succo del post!

Fatte le dovute premesse, ora arriviamo al dunque.

Di cosa sto parlando ?

Continua a leggere ‘Prenditi Questi Fottuti SOLDI Ora! Del Perché gli Artigiani (E Non Solo…) Sono Destinati a Morire (Di Fame)’ »

E’ Uscito Google Marketing – Il Mio Libro che Spiega Come Fare Marketing su Google

E’ con un pizzico di orgoglio e soddisfazione che vi segnalo -con un pò di ritardo sul mio blog rispetto ai canali sociali-  l’ uscita del mio primo libro cartaceo, Google Marketing, edito dalla Apogeo-Feltrinelli. Tutte le info sono disponibili sulla pagina dedicata. Buona lettura 😉

Formazione sul Web Marketing: Si Parte con i Corsi SEO e SEM della Endivia Academy

Sono sincero: questo blog non vede la mia faccia oramai da anni. E di questo mi dispiace. Perchè poi, se mi guardo indietro, tutto è cominciato da qui 😉

Il motivo è molto semplice: potrei dire di non aver avuto tempo, e anche se in parte è vero, questa è  sicuramente una scusante troppo facile. Il motivo principale forse è il Focus mentale: in questo periodo ho dovuto fare i conti con il portare avanti diversi progetti, tanti, troppi, molti di questi molto interessanti e, onestamente, tenere aggiornato il blog con contenuti di qualità è un lavoro nel lavoro che non mi sono proprio potuto permettere.

Ma non è mai troppo tardi per rimediare 😉

Chiusa la premessa, sono però ancora più convinto che la formazione, soprattutto sulle dinamiche di funzionamento del web e in particolare del web marketing rimane  una delle carte vincenti, anche per cercare di uscire da questo periodo economico un po’ difficile. In quest’ultimo periodo mi sono molto impegnato nel dare il mio piccolo contributo come formatore e speaker per chi vuole utilizzare il web come strumento di promozione, vendita e business (per i corsi fatti e quelli in programma potete dare un’occhiata al mio profilo linkedin).

Da questa esperienza e dalle numerose richieste ricevute, abbiamo deciso in Endivia, di progettare un corso pratico sulle tematiche legate al web marketing e che più mi stanno a cuore (e che mi danno anche da mangiare ;-)): Il Search Marketing.

Si tratta di un corso intensivo di 2 Giornate, in cui apprendere tutto quello che c’è da sapere sul funzionamento e sull’utilizzo a proprio vantaggio dei Motori di Ricerca. Le giornata saranno accompagnate da case histories REALI di progetti web, portati avanti durante questi anni: per la serie, niente fuffa, ma solo quello che serve davvero e funziona oggi! Delle 2 giornate, una sarà dedicata all’ottimizzazione della parte organica di Google (SEO), mentre un’altra giornata sarà dedicata alla creazione, gestione e ottimizzazione di campagne su Google Adwords (SEM).

Ma non voglio svelarvi altro, tutto ciò che riguarda il corso lo trovate su questa pagina.

Vi aspetto.

Ottimizzazione delle Landing Page: Tutti la Vogliono, Quanti la Fanno?

landing page autostop

L’Ottimizzazione delle Landing Page è un argomento che desta davvero grande interesse ed è di fondamentale importanza per chiunque voglia fare Web Marketing in modo professionale e, soprattutto, redditizio. Per questo abbiamo già parlato più volte di questo argomento.

Ho deciso di tornarci oggi perché, stando ai dati sbalorditivi di uno dei soliti interessanti articoli del team di Marketing Experiments, il 93% di chi fa Web Marketing fa Search Marketing, ma solo il 51% di questi crea delle Landing Page ad hoc per i proprio annunci e oso solo immaginare quanto scenderebbe questa percentuale se andassimo a controllare quanti effettuino test di controllo sull’efficacia delle loro pagine di destinazione.

Questo significa che quasi la metà di chi implementa campagne di Search Marketing non si preoccupa di indirizzare tutto il traffico che sta PAGANDO su una pagina che renda effettivamente, ma li dirotta semplicemente su una generica Homepage.

Ottimizzazione delle Landing Page: Perché Farla ?

Pensate a tutto il tempo che impiegate ogni giorno per ottimizzare tutte le vostre campagne Adwords, Facebook e su qualsiasi altro canale o piattaforma che utilizzate… Pensate a tutto il tempo che avete investito nella scelta delle parole chiave, degli annunci, della call-to-action per selezionare al meglio il vostro traffico e per filtrarlo in modo che solo chi è veramente interessato raggiunga il vostro prodotto… Pensate a tutto l’impegno, lo sforzo per fare un set up che sia altamente performante.

Ora Considerate che un utente impiega in media 8 secondi per decidere se la pagina sulla quale atterra, dopo aver cliccato sul vostro annuncio, corrisponde ai suoi criteri di ricerca e alle aspettative create dal messaggio del tuo annuncio. In quegli otto secondi il tuo potenziale cliente non decide se vale la pena di completare l’azione desiderata, decide solamente se quella pagina lo invoglia a saperne di più, se quella pagina può aiutarlo in qualche modo a trovare quello che sta cercando. Noi paghiamo quegli otto secondi, e anche caro. Una Generica Homepage che magari presenta una miriade di prodotti e servizi diversi può essere considerata la pagina di atterraggio ideale? Nella maggior parte dei casi NO, per niente.

Perché Ottimizzare le Landing Page ? Perché puoi ottimizzare quanto vuoi le tue campagne con mille set up diversi, diversificati e altamente targettizzati, ma se la tua pagina di destinazione non è propriamente ottimizzata stai sprecando tempo e denaro, o quantomeno non stai sfruttando al meglio tutto il tuo potenziale

Ottimizzazione delle Landing Page: Come Farla ?

L’Ottimizzazione delle Landing Page non è diversa da tutte le altre tipologie di ottimizzazione e perfezionamento, deve essere specifica, plasmata a seconda di come è strutturato il tuo sito e studiata in base a quanti prodotti e servizi offri al pubblico attraverso il tuo sito.

Basilare è quindi che ogni tuo prodotto/servizio abbia una propria landing page dedicata che predisponga il tuo potenziale cliente ad effettuare l’azione che ti interessa, sia la vendita, l’iscrizione, l’immissione di dati ecc ecc.

Vediamo qualche Best Practice per non incorrere negli errori più comuni che rendono poco redditizie le nostre LP.

Continua a leggere ‘Ottimizzazione delle Landing Page: Tutti la Vogliono, Quanti la Fanno?’ »

Ottimizzare una Campagne AdWords: Occhio allo Strumento Opportunità di Parole Chiave

Come fare ad ottimizzare una campagna Adwords  e aumentare il punteggio di qualità ? Lo strumento “Opportunità di Parole Chiave” è sempre utile ?

Ogni giorno entro nell’account di Adwords e inizio a visionare l’Andamento delle Campagne, controllo il budget, le impressions, i clic, il CTR e tutto il resto. Anche quando le cose vanno bene so che c’è sempre un modo per farle andare meglio (ma anche peggio, quindi attenzione 😉 ) e uno dei fattori base perché una campagna adwords funzioni al meglio delle sue possibilità è cercare sempre di Aumentare la Corrispondenza tra la Ricerca dell’Utente e la tua Offerta.

Strumento Opportunità Adwords: Carpe KeyWord

La Prima Corrispondenza che va incrementata è quella tra i Termini di Ricerca dell’Utente e le keyword che attivano i tuoi Annunci Adwords: Più il tuo annuncio si avvicina alla Risposta che l’utente sta cercando e più facilmente sarà cliccato e ci sarà possibilità di Convertire.

Adwords prevede diversi Strumenti per aiutarci in questo processo di ottimizzazione delle nostre Campagne, possiamo infatti sapere quali sono i Termini di Ricerca che fanno affluire il traffico di utenti al nostro sito (i Rapporti sulle Sorgenti di Traffico ne sono un esempio) e abbiamo a disposizione anche dei Suggerimenti per aggiungerne sempre di nuove che siano altamente correlate ai temi dei nostri Annunci.

Spesso “faccio un giro turistico” sullo Strumento Opportunità, in particolare su quello delle Parole Chiave che, stando alla dicitura di Google, dovrebbe suggerirmi delle parole chiave (che chiaramente non ho inserito) collegandole anche al gruppo di annunci che ritiene più compatibile.

Abbiamo analizzato il tuo budget, le tue parole chiave e il rendimento della campagna per creare un elenco di idee automatiche personalizzate per il tuo account. Queste idee possono potenzialmente migliorare il rendimento della campagna. Fai clic su una delle idee di seguito elencate per visualizzarne l’impatto stimato. Se apprezzi un’idea, puoi applicarla direttamente nel tuo account. Le idee vengono aggiornate ogni poche settimane, pertanto fai periodicamente una verifica.

Lo controllo periodicamente e devo dire che effettivamente è sempre aggiornato con idee nuove e nuovi termini di ricerca che si aggiungono velocemente in un paio di clic, qualcuno in più se vuoi cambiare il Gruppo di Annunci dove inserire la parola chiave.

Allora cosa c’è che non va?

Continua a leggere ‘Ottimizzare una Campagne AdWords: Occhio allo Strumento Opportunità di Parole Chiave’ »